Futsal: 2° posto al torneo di Mareno, ad un passo dalla vittoria (VIDEO)

0

Decisivo il ko di misura col Kaos grazie ad un gol allo scadere

Seconda posizione per la Luparense nella 13^edizione del torneo Inverness Pub di Mareno di Piave (TV). I Lupi vincono contro il Carré Chiuppano ai rigori ma vengono sconfitti per 3 reti a 2 dal Kaos Futsal all’ultimo minuto, dopo essere stati sempre avanti.

I neri di Fernandez conquistano il triangolare anche in virtù del primo confronto vinto contro il Carrè Chiuppano 2-0 (Peric, Titon).

Luparense-Carrè Chiuppano 5-4 d.c.r. (2-2)

Prima sfida subito in salita per i Lupi che al 2′ subiscono il gol del vantaggio di Quinellato, il quale supera Kovacevic dopo un bell’inserimento sulla destra. I rossoblù ci mettono un pò a reagire, e pareggiano soltanto all’8′ con un destro potente di Bertoni: il portiere dei vicentini non trattiene e la Luparense infila l’1-1. La squadra dell’ex Valter Ferraro non molla, e torna avanti, complici un paio di conclusioni sfortunate sotto porta dei Lupi che per 3 volte colpiscono il palo (con Lara, Bertoni e Ramon). Vicentini avanti 2 a 1 al 12′ con il gol di El Johai al quale risponde Ramon poco dopo: perfetta azione manovrata sul lato sinistro con filtrante di Bordignon per l’accorrente Ramon. L’ex Asti entra anche col corpo in porta. Sul 2-2 Marin mette il portiere di movimento negli ultimi 2′ (Bordignon) ma il risultato non cambia. Ai rigori sbagliano Mancuso e Pedro Guedes, mentre Coco e Bertoni fanno centro. Il Carrè Chiuppano è meno precisa dal dischetto; sparano fuori Fabinho, Quinellato e El Johai: decisivo il rigore di Bordignon (5-4).

Luparense-Kaos Futsal 2-3

Più sciolti i ragazzi di Marin nel secondo confronto, quello con il Kaos Futsal di un altro ex allenatore dei Lupi: Julio Fernandez. Palla persa di Saad e Lara al 3′, su assist di Bertoni, spinge subito avanti i rossoblù avanti. Lupi che avrebbero la possibilità di raddoppiare ma sono ancora abbonati ai legni: traversa di Mancuso al 6′ e palo di Guedes al 9′, così il Kaos alla prima occasione non perdona: Saad al 10′ segna l’ 1-1 con un tiro chirurgico da fuori. Al 12′ Lara restituisce il favore a Bertoni con il tacco. Assist di suola per il numero 15 che di destro, a Putano battuto, supera anche il disperato tentativo di salvataggio di Schininà: 2-1. Il Kaos resta in partita e al 15′ con Titon riagguanta di nuovo i rossoblù: respinta di Morassi proprio sui piedi del laterale brasiliano che con un tiro un pò goffo fa il 2-2. Doccia gelata al 19′ con l’under Mateus che dal lato sinistro si inventa un diagonale potente deviato da Schininà: la traiettoria tradisce Morassi e vale il 3-2 finale. A nulla valgono i disperati tentativi nei 60″ finali con Bordignon portiere di movimento.

Condividi.