Gol e spettacolo: la Luparense debutta in casa sconfiggendo Napoli

0

Gol e spettacolo, in campo e sugli spalti a San Martino: la Luparense agguanta i 3 punti nella seconda giornata di Serie A, sconfiggendo il Napoli per 3 reti a 2.

La cronaca del match a cura dell’Ufficio stampa dei Lupi:

Avvio sprint del Napoli con De Bail che scalda le mani a Miarelli al 2′ con un diagonale di destro. Bisogna aspettare l’8′ prima della reazione rossoblù: Bertoni in due occasioni si crea delle palle-gol, in particolare al secondo tentativo il sinistro velenoso sfiora la rete. E’ il preludio al gol che arriva al 10′ con Ramon; ripartenza proprio sua con Bertoni che serve l’ex Asti sul secondo palo. Il numero 6 si fa trovare al posto giusto e sigla l’1 a 0. Il Napoli non ci mette molto a pareggiare i conti: dopo 2′ su rimessa laterale, schema perfetto tra Crema e Davì con quest’ultimo che firma l’1-1. I Lupi soffrono nei secondi 10′ ma creano comunque qualcosa: Pedro al 16′ imbeccato da Honorio viene fermato soltanto da un’uscita provvidenziale di Garcia Pereira, mentre sul fronte opposto Miarelli salva per due volte il risultato al 17′ bloccando in due tempi Fornari. Ramon a tempo quasi scaduto col sinistro sfiora la doppietta personale.

Ripresa avviata da un’azione manovrata dei Lupi sull’asse Taborda-Honorio pericolosissima, anche se è ancora più clamorosa la palla-gol di Davì al 5′: traversa e palo. Garcia Pereira un minuto dopo salva ancora sul capitano della Luparense ma non potrà nulla poco più tardi, all’11’: punizione di Bertoni e sinistro morbido di Honorio che tradisce tutti. Poco prima, all’8′, Manfroi e la panchina campana ha recriminato per un presunto gol, salvato sulla linea dalla retroguardia rossoblù. Azione fotocopia al 15′ con lo scavetto di Crema bloccato sulla linea da Taborda. Il 3-1 lo firma Coco, dopo il tentativo di Mancuso ribattuto dall’estremo difensore azzurro. Pallone che finisce nei piedi di Coco che lo spedisce in rete. Cipolla mette subito il portiere di movimento (dal 16′) e il Napoli capitalizza la scelta del tecnico accorciando 3-2 con Manfroi: saetta sotto l’incrocio. Gli azzurri cercano di sfruttare l’uomo di movimento, rischiano grossissimo su almeno tre recuperi dei Lupi, ma pur chiudendo la squadra di casa nella propria metà campo non riescono più a finalizzare.

LUPARENSE-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 3-2 (1-1 p.t.)

LUPARENSE: Miarelli, Bertoni, Honorio, Taborda, Guedes, Bordignon, Caverzan, Ramon, Mancuso, Coco, Lara, Morassi. All. Marin

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, Botta, De Bail, Davì, Fornari, Milucci, Orvieto, Manfroi, André, Crema, Molaro, Pasculli. All. Cipolla

MARCATORI: 9’56’’ p.t. Ramon (L), 12’04’’ Davì (N), 11’48’’ s.t. Honorio (L), 15’24’’ Coco (L), 16’31’’ Manfroi (N)

AMMONITI: Guedes (L), Ramon (L), Manfroi (N), Honorio (L)

ARBITRI: Stefano Mezzadri (Parma), Nicola Zanna (Ferrara) Crono: Calogero Castellino (Treviso)

Condividi.