Gran Prix Città Murata: è tempo di galà

0

Sarà consegnato alla “Zalf Euromobil Désirée Fior”, Il Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata 2016. Il team di Castelfranco Veneto è all’ undicesima vittoria in quindici edizioni, dopo avere ricevuto nella scorsa stagione la “Stella d’Argento” per il decimo sigillo nel Grand Prix.
L’autunnale “Gala di Premiazione”, promosso dal Veloce Club Tombolo presieduto da Amedeo Pilotto, dopo la presentazione primaverile in Villa Rina a Cittadella, si terrà domani sera, martedì 25 ottobre alle ore 20.30 al Municipio di Tombolo, con la collaborazione del sindaco Cristian Andretta (nove anni allenatore nelle giovanili AS Cittadella), alla presenza di autorità, campioni e personaggi del ciclismo e dello sport, oltre alla delegazione della squadra “Zalf Fior” dei patron fratelli Lucchetta ed Egidio Fior con rappresentanti dello staff-societario e alcuni atleti, che riceveranno la preziosa “Targa d’Argento” (firmata dalla azienda “Bragagnolo Argenti” di Laghi di Cittadella).
Interverranno alla cerimonia, condotta da Mario Guerretta, i due noti ciclisti di top-team internazionali Marco Marcato e Enrico Battaglin e reduci dalle Olimpiadi di Rio de Janeiro i titolati nuotatori azzurri Andrea Toniato (Fiamme Gialle) e Aglaia Pezzato (Esercito), tra le “madrine” della serata con numerosi ospiti e popolari “glorie”.
Il Grand Prix, presieduto dall’avvocato Enzo Conte con la direzione organizzativa di Pierluigi Basso e il coordinamento tecnico del d.s. Flavio Miozzo, ha confermato le storiche cinque gare élite-under 23, con i dirigenti premiati in sala: GP Longa di Schiavon-Memorial Gerry Gasparotto 16 aprile; Alta Padovana Tour 28 maggio; Giro del Medio Brenta 10 luglio; GP Sportivi di Poggiana-Riese Pio X 14 agosto; Trofeo Gianfranco Bianchin-Paderno di Ponzano Veneto 25 settembre, assegnando in classifica un punteggio da 10-1 ai primi sei di ogni corsa e nell’Albo d’Oro anche la doppietta UC Trevigiani (2004-2006), Colpack (2012), Russia (2003).
Altro momento-clou i due annuali Premi Grand Prix “Sport-Cultura” e “Dirigente Sportivo dell’Anno” assegnati a personalità o enti distintisi per valori etico-morali nelle proprie carriere e attività all’insegna della lealtà e correttezza collegate al mondo dello sport con ruoli sociali–istituzionali-tecnici-dirigenziali e un Albo d’Oro nazionale.
Quest’anno vengono consegnati a due noti personaggi sportivi: Ruggero Vilnai Presidente del CIP-Comitato Paralimpico del Veneto, anche molteplice pluri-medagliato atleta, dirigente, imprenditore (fondatore della OffCarr), con importanti ruoli amministrativi e associativi e Roberto Venturato allenatore AS Cittadella 1973 con una esemplare carriera agonistica e importanti successi (domenica 9 ottobre ospite alla “Domenica Sportiva”), con uno speciale “amarcord” con Egidio Fior conosciuto da giocatore nel triennio al Giorgione 84//87 e la partecipazione di una delegazione della società granata protagonista in Serie B e presieduta da Andrea Gabrielli, con l’indimenticato padre “presidentissimo” Angelo Gabrielli anche tra i soci-fondatori del VC Tombolo 1974.
Un filmato di Teleciclismo riassumerà la 15^ edizione del Trofeo, al vertice federale per le rilevanti corse e i patrocini istituzionali e sportivi, che prosegue nelle sinergie interdisciplinari con molte associazioni e campioni sportivi, diffondendo così reciproche attività e pubblico, come sorto da tempo con il gemellato Cittadella Calcio e le Lupe Basket-San Martino di Lupari di Serie A1.
La serata è con ingresso libero per tutti gli appassionati sportivi.

Condividi.