Emozioni e tanti gol nel big match Kaos-Luparense

0

Pareggio 4-4 tra Kaos e Luparense al PalaHiltonPharma di Ferrara con la Luparense che avanti di due lunghezze nel primo tempo, si ritrova sotto 4-2 nella ripresa. Il gioco con il portiere di movimento negli ultimi minuti premia la squadra di Marin che pareggia i conti con le reti di pregevole fattura di Taborda e Bertoni.

Inizia meglio la Luparense che costruisce più azioni da gol in avvio: Mancuso dopo 1′ sfrutta una indecisione della difesa nera e sfiora lo 0-1. Vinicius gli risponde un minuto dopo. Sono i rossoblù a passare; al 5′ Ramon se ne va sulla sinistra, salta un uomo con un tunnel e con il destro, sul lato opposto porta i rossoblù in vantaggio.I Lupi tengono lo 0-1 e raddoppiano al 12′ con Honorio: recupero di Guedes con il capitano che deve solo appoggiare in rete. Dallo 0-2 il Kaos si sveglia e accorcia con Fernandao; in zona centrale il pivot del Kaos ha il tempo di girarsi e segnare. Al 15′ c’è subito il pari, percussione dei padroni di casa con Titon che sfrutta lo scarico di Fernandao e beffa Miarelli.Al 17′ sul 6° fallo del Kaos, la Luparense avrebbe la possibilità per riportarsi avanti dal tiro libero ma Bordignon fa partire un bel sinistro che si stampa sul palo. Prima della sirena, su calcio di punizione, Ercolessi finalizza la rimonta, e con la complicità della barriera, mette in rete il 3-2.

La ripresa inizia con il Kaos pimpante: la squadra di Fernandez sfrutta il suo pivot e al 6′ fa poker: Fernandao spalle alla porta si gira, e con una puntata di sinistro supera un Miarelli con la visuale completamente oscurata. Il 4-2 sprona i Lupi che spingono e si avvicinano al tris con Bertoni al 10′. Il Kaos tiene botta ma al 15′, David Marin piazza la carta del portiere di movimento (Bertoni). Il forcing rossoblù non paga subito perchè alla prima palla persa viene annullato un gol al Kaos, a porta sguarnita, su lancio di Putano, sulle proteste vivaci dei padroni di casa. Ma i Lupi non si arrendono, insistono con il 5° di movimento e passano allo scoccare del 17′: Taborda alla prima vera imbucata tradisce Putano con un destro da biliardo. Dopo poco più di 30″ Bertoni rientra dalla panchina, viene servito da un compagno e con un missile di destro la mette sotto l’incrocio per il gol del pari, 4-4. Gli ultimi minuti regalano altra bagarre: il Kaos risponde con Ercolessi di movimento. Nonostante i 5 falli, la squadra di casa gioca correttamente e non fa male ai Lupi, che difendono il 4-4 e tornano a casa con un punto preziosissimo.

Il tabellino

KAOS FUTSAL-LUPARENSE 4-4 (3-2 p.t.)

KAOS FUTSAL: Putano, Vinicius, Titon, Fernandao, Saad, Ercolessi, Mateus, Schininà, Salas, Kakà, Tuli, Evandro. All. Fernandez

LUPARENSE: Miarelli, Bordignon, Bertoni, Taborda, Mancuso, Caverzan, Ramon, Honorio, Guedes, Coco, Lara, Morassi. All. Marin

MARCATORI: 5’21’’ p.t. Ramon (L), 12’50’’ Honorio (L), 14’14’’ Fernandao (K), 15’47’’ Titon (K), 19’22’’ Ercolessi (K), 6’47’’ s.t. Fernandao (K), 16’58’’ Taborda (L), 17’38’’ Bertoni (L)

AMMONITI: Lara (L), Titon (K), Taborda (L), Ramon (L), Honorio (L)

ARBITRI: Giovanni Beneduce (Nola), Ettore Quarti (Imperia) CRONO: Stefano Mestieri (Finale Emilia)

Condividi.