Fila ad Umbertide per chiudere l’anno col Botto!

0

Ultimo appuntamento del 2016 per Lupe che questa sera tornano in campo per la prima giornata di ritorno. Alle 20.30 il Fila sarà impegnato sul parquet di Umbertide, squadra battuta all’andata durante l’Opening day, e quindi intitolata a disputare in casa il match di ritorno.
L’ultima sfida dell’anno è anche l’occasione per fare il punto sull’intero 2016 in cui il Fila si è confermato ancora una volta ad alti livelli: «Il bilancio del girone di andata non può che essere eccellente – conferma il coach Larry Abignente – Il quarto posto a ridosso delle prime penso che parli da solo. Se la Coppa Italia avesse tenuto la stessa formula degli ultimi anni saremmo già alle final four, peraltro per la seconda volta in tre anni: un risultato straordinario per una società relativamente piccola come la nostra. Credo di poter dire che, come rapporto tra budget e risultati, possiamo sicuramente essere orgogliosi di quanto fatto».

Nell’ultimo periodo il Fila ha dovuto fare i conti anche con diversi infortuni: «È giusto sottolinearlo – continua Abignente – Da almeno un mese giochiamo senza due elementi da quintetto come Mahoney e Filippi e senza l’importante apporto dalla panchina di Tonello. A Venezia, nell’unico vero passo falso della stagione, eravamo privi anche di un’altra titolare, Sulciute, ed era impossibile giocarsela alla pari. Domenica a Lucca c’è stato un salto di qualità, perché nonostante le assenze la squadra ha tenuto. Sapevamo che partire bene contro la squadra che è in testa meritatamente non sarebbe stato facile, ma dopo l’inizio difficile abbiamo reagito con grinta aggiudicandoci il parziale del secondo tempo, è stato un bel segnale. Stiamo facendo cose straordinarie, con il contributo di ragazze giovanissime e quasi tutte cresciute in casa. Ora ripartiamo con fiducia da Umbertide, per provare a chiudere bene il 2016».

Umbertide ha chiuso il girone di andata al 7° posto con 8 punti (record 4-7), prima fra le formazioni della seconda tranche della classifica. Il giovane gruppo allenato da Lorenzo Serventi è cresciuto nel corso della stagione, e può contare sulla leadership e sui punti delle americane Antiesha Brown e Kierra Mallard. Ma attenzione anche alle italiane, con Ilaria Milazzo autrice di 10 punti a partita uscendo dalla panchina.

Condividi.