“Testa, attenzione e concentrazione”. Le armi granata contro la Spal

0

Il Cittadella, alle 15, torna al Tombolato e di fronte avrà la Spal. 
“Sarà un mese complicato, avevo già fatto la premessa la settimana scorsa, giochiamo contro squadre di livello con organici molto importanti – spiega Mister Venturato –  La Spal è una neo promossa come noi che viene da un periodo straordinario, sia per il campionato vinto l’anno scorso sia per quanto fatto vedere quest’anno.”
“Squadra forte che ha fatto acquisti importanti, hanno la capacità e la possibilità di giocarsi le loro carte anche in questo campionato. Test molto difficile contro una piazza che ha fame di calcio e contro un allenatore che ha sempre dimostrato le sue qualità oltre ad aver vinto molti campionati”.
“Testa, attenzione, concentrazione serviranno per forza – continua il tecnico granata – ma credo anche la voglia di stupire noi stessi e saper fare un passo in avanti. Il nostro obiettivo e il nostro tallone è la continuità, è un dato di fatto oggettivo, è un aspetto sul quale dobbiamo porre attenzione e sul quale lavoriamo sempre. Dobbiamo diventare forti nella testa in tutti i momenti della gara, è un passaggio importante che bisogna ancora compiere.”

Mister Venturato deve ancora rinunciare a Pascali e Kouame, recuperato invece Strizzolo.Rientra Salvi dopo il turno di squalifica, restano in diffida Iori, Bartolomei, Pelagatti e Pasa.
Questi i 20 convocati:
PORTIERI | Alfonso, Paleari.
DIFENSORI | Benedetti, Pasa, Pedrelli, Martin, Scaglia, Pelagatti, Salvi.
CENTROCAMPISTI | Bartolomei, Iori, Lora, Paolucci, Schenetti, Valzania, Maniero.
ATTACCANTI | Arrighini, Chiaretti, Strizzolo, Litteri.

Condividi.