Anno nuovo, sfida vecchia: a San Martino torna il Latina

0

Un posticipo coi fiocchi quello che questa sera darà avvio al girone di ritorno della massima serie del calcio a 5: alle 21 la Luparense attende l’Axed Group Latina. I rossoblù se la vedranno con i nerazzurri di Basile a soli 9 giorni dall’ultimo spettacolare confronto, l’8 a 3 di Winter Cup (doppiette di Brandi e Taborda) che ha permesso alla Luparense di staccare il pass per la Final Four.

Questa sera David Marin dovrà fare a meno di Edgar Bertoni, squalificato. Queste le dichiarazioni opre partita del mister rossoblù: “Il Latina tornerà qui cambiando rispetto alla Winter Cup; di sicuro avranno motivazioni diverse e supponiamo possano schierare Bernardez che darà loro un maggiore peso offensivo. Da parte nostra non avere Bertoni non è da poco: lui riesce a dare sempre un altissimo rendimento perciò mi aspetto che chi lo sostituirà andrà in campo con grinta per non far notare la sua assenza”.

Sull’arrivo di Foglia. “Adriano è un grande giocatore che può chiudere delle partite da solo grazie alle sue doti tecniche. Confido nel suo veloce adattamento al gruppo e alle sue dinamiche generali”.

Gli influenzati. “Questa settimana l’influenza ci ha decimati; Lara e Miarelli in pratica non si sono allenati. Dovremo dimostrare che siamo più forti di tutto per continuare il nostro cammino vincente in casa dove non si possono perdere punti”.

Il bilancio al termine del girone d’andata. “L’obiettivo è quello di migliorare ciò che è stato fatto. La squadra in casa ha fatto bene nel girone d’andata, ma fuori troppe volte ha fatto fatica e dovrà fare meglio. Speriamo come sempre di avere dalla nostra parte il pubblico. La gente sta dimostrando di essere all’altezza della nostra storia. Ci ha sostenuti sempre riempiendo il palasport e questo ci ha dato un’energia incredibile”.

Condividi.