Parte bene il 2017 del Fila: le Lupe si impongono su Vigarano

0

Fila San Martino – Meccanica Nova Vigarano 75-59

BASKET SAN MARTINO: Mahoney 19 (3/4, 3/5), Filippi 3 (0/2, 1/3), Amabiglia, Fassina 4 (2/2, 0/1), Bailey 10 (4/8), Keys 4 (2/5), Beraldo 7 (2/2 da tre), Sulciute 19 (5/10, 3/5), Gianolla 7 (3/3, 0/1), Sbrissa (0/2), Fabbri 2 (1/2). All. Abignente.
PALLACANESTRO VIGARANO: Ferraro (0/1), Littles 13 (6/10, 0/1), Rosier, Ciarciaglini ne, Tridello, Reggiani 2 (1/4, 0/1), Crudo 7 (1/5, 1/2), Cigliani 2 (1/1, 0/4), Vian 2 (1/1), Aleksandravicius 17 (8/12), Orrange 16 (4/11, 1/3). All. Andreoli.
ARBITRI: Yang Yao di Vigasio (VR), Bramante di Verona e Vanzini di Milano.
PARZIALI: 20-14, 37-29, 57-44.
NOTE: Uscita per 5 falli: Reggiani (38′). Fallo antisportivo: Sulciute (24′). Tiri da due: San Martino 20/38, Vigarano 22/46. Tiri da tre:
San Martino 9/17, Vigarano 2/11. Tiri liberi: San Martino 8/13, Vigarano 9/10. Rimbalzi: San Martino 41 (Filippi 7), Vigarano 22 (Littles 7). Assist: San Martino 17 (Gianolla 7), Vigarano 8 (Reggiani e Orrange 3).

Il Fila bagna con una vittoria il nuovo anno. A San Martino di Lupari le giallonere si impongono sulla Meccanica Nova Vigarano al termine di una partita combattuta ma quasi sempre condotta, nella quale coach Abignente ha ritrovato – a quasi due mesi dall’ultima presenza – due pedine importanti come Mahoney e Filippi. Nonostante Tonello sia ancora ai box, le Lupe hanno beneficiato delle rotazioni più lunghe e hanno conquistato due punti importanti per la classifica.

1° QUARTO. In avvio è Sulciute a rispondere a Littles: i primi 7 punti di San Martino portano tutti la firma della lituana (7-6 al 5′). È ottimo però l’approccio alla gara delle ospiti, capaci con Crudo e Aleksandravicius di salire sul 9-14. Dopo un time out è una tripla di Filippi a dare la scossa alle padrone di casa, che con 4 punti a testa di Fassina e Keys piazzano un 11-0 per andare al primo risposo sul 20-14.

2° QUARTO. San Martino parte bene anche nel secondo periodo, toccando il +10. Vigarano però non ci sta, e risponde con un controbreak di 9-0 che riapre tutto (24-23 al 16′). Beraldo da fuori sblocca l’attacco delle giallonere, che poi con altre due conclusioni dalla distanza di Mahoney ritrovano il +7 (34-27). Il Fila è in serata da dietro l’arco, e chiuderà con 9 su 17: è ancora Sulciute a fissare sulla sirena la bomba del 37-29.

3° QUARTO. Sulciute e Aleksandravicius si rispondono in un duello tutto lituano (41-33 al 23′). In difesa San Martino trova rimbalzi e tanti palloni sporcati da Keys, mentre sull’altro lato del campo Gianolla firma il +12 (49-37). Intanto genera qualche attimo di apprensione l’uscita di Fassina per un colpo alla spalla, già infortunatasi in estate con la Nazionale, ma per fortuna la 17enne giallonera rientrerà nel quarto periodo.

4° QUARTO. Il Fila prova ad allungare in apertura di quarta frazione, arrivando al +16 (60-44 al 32′). Sulciute non si ferma (i 19 punti a segno rappresentano la sua migliore performance stagionale), e Mahoney neppure: è sua la bomba allo scadere dei 24″ per il +20 sul 70-50. Ormai la partita ha preso la direzione di San Martino, che va dunque a conquistare la 9^ vittoria in campionato consolidando il proprio quarto posto.

LE INTERVISTE. Presto online su www.youtube.com/lupebaskettv gli highlights del match e le interviste: protagonisti i due coach Larry Abignente e Luca Andreoli, insieme alle Lupe Megan Mahoney e Jasmine Keys.

GLI ALTRI RISULTATI. La Spezia-Torino 46-63, Broni-Ragusa 66-53, Venezia-Battipaglia 61-53, Schio-Umbertide 78-58, Lucca-Napoli 71-43.
La classifica: Lucca 24; Venezia e Schio 22; San Martino 18; Ragusa e Napoli 16; Umbertide 10; Torino e Broni 8; Vigarano 6; Battipaglia 4; La Spezia 2.

Condividi.