L’impresa di Andrea e Mattia: una corsa per Amatrice

0

Mattia Berno e Andrea Girardi hanno scelto di mettere la loro passione al servizio dei terremotati di Amatrice. I due ragazzi, entrambi nati e cresciuti a Cittadella, a partire dal 7 maggio intraprenderanno un viaggio a piedi che li porterà fino al centro Italia. Durante la prima tappa, passeranno per Villa del Conte dove, alle ore 9, daranno avvio alla marcia “Villa Run Conte”.

“Lo scopo della nostra corsa è aiutare chi ne ha più bisogno”, spiega il giovane maratoneta cittadellese Mattia Berno, classe 1989. “L’idea è nata dalla voglia di entrambi di affrontare un viaggio di corsa e meditazione, lontano dalle proprie abitudini. Il terremoto ci ha dato l’occasione di unire alla nostra passione per lo sport un grande gesto di altruismo”.

L’iniziativa ha preso avvio in gennaio, quando Mattia Berno e Andrea Girardi hanno iniziato la distribuzione di appositi salvadanai nelle zone di Cittadella, Bassano del Grappa e Montebelluna, con l’intenzione di portare il ricavato alle zone terremotate del centro Italia. “Il viaggio ci impegnerà circa undici giorni, con tappe già segnalate ogni 50km. Porteremo con noi solo una tenda, alcuni indumenti e beni di prima necessità”.

Il ricavato andrà a finanziare parte dei lavori di costruzione già avviati di una struttura antisismica, che sostituirà le attuali tendopoli. Ad oggi, i salvadanai distribuiti in locali e punti vendita sono oltre quaranta, ma Mattia Berno e Andrea Girardi si augurano che il loro numero possa crescere ancora. Indispensabile a tale scopo è il sostegno degli sponsor, che hanno subito accolto l’iniziativa e supportato i due ragazzi.

È possibile ricevere news e aggiornamenti dell’iniziativa e della preparazione atletica di Mattia Berno e Andrea Girardi sulla pagina Facebook “Correndo per Amatrice”, aggiornata quotidianamente.
A cura di Paola Martina Regiani

Condividi.