Il Fila sgambetta Lucca e regala la vetta a Schio. Il 5 aprile playoff con Ragusa

0

BASKET SAN MARTINO: Filippi 15 (2/3, 3/4), Tonello 5 (0/1, 1/2), Amabiglia ne, Fassina 5 (1/2, 1/1), Bailey 9 (3/4, 1/2), Keys 3 (1/4), Beraldo ne, Ivezic ne, Sulciute 16 (7/11, 0/3), Gianolla 17 (4/6, 3/3), Sbrissa, Fabbri (0/1). All. Abignente.
LE MURA LUCCA: Battisodo 8 (2/2), Landi ne, Tognalini (0/3), Pedersen 16 (6/10), Dotto 11 (3/8, 1/2), Wojta 6 (2/9, 0/1), Harmon 18 (7/15), Crippa 5 (1/5, 1/1), Miccoli ne, Salvestrini ne, Ngo Ndjock 1 (0/2), Mandroni ne. All. Diamanti.
ARBITRI: Boscolo di Chioggia (VE), Ferretti di Nereto (TE) e Colazzo di Milano.
PARZIALI: 20-5, 31-22, 50-41.
NOTE: Spettatori 1200 circa. Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 18/32, Lucca 21/54. Tiri da tre: San Martino 9/15, Lucca 2/4. Tiri liberi: San Martino 7/11, Lucca 17/21. Rimbalzi: San Martino 31 (Sulciute 9), Lucca 28 (Pedersen 8). Assist: San Martino 18 (Gianolla 7), Lucca 4 (Wojta 2).

Il Fila fa l’impresa e batte la capolista Lucca di fronte agli oltre mille spettatori del PalaLupe. Partita preparata in maniera perfetta da coach Abignente ed eseguita alla grande dalle sue ragazze, che pure dovevano rinunciare a Ivezic e avevano una Bailey in condizioni non ottimali. Le toscane si giocavano il primo posto (conquistato poi da Schio) ed è stata gara vera, combattuta, ma vinta con merito dalle giallonere. Le Lupe chiudono così la stagione regolare al quarto posto in solitaria, a soli 4 punti dalla vetta, e con la soddisfazione di aver battuto un’altra big in questo girone di ritorno dopo Ragusa e Schio

Queste le dichiarazioni post-partita di coach Abignente: «Sono molto orgoglioso della squadra – spiega il coach Larry Abignente a fine gara – Le ragazze andrebbero menzionate veramente tutte, però tra le altre ci tengo a citare le prove di Tonello, Fassina e Keys, tre ragazze giovanissime o che comunque provengono dal vivaio, che hanno avuto personalità nei momenti importanti della partita. È stata una gara vera contro una squadra che si giocava il primo posto in classifica. Una vittoria meritata e di personalità, centrata peraltro senza Ivezic e con una Bailey a mezzo servizio, è giusto ricordarlo».

GLI ALTRI RISULTATI. Vigarano-Broni 60-66, Battipaglia-Ragusa 44-70, Schio-Venezia 70-64, Napoli-Torino 93-83, Umbertide-La Spezia 59-57.
La classifica finale: Schio e Lucca 36; Venezia 34; San Martino 32; Ragusa 30; Napoli 28; Umbertide 20; Vigarano, Torino e Broni 12; Battipaglia 8; La Spezia 4.

I PLAYOFF. Si comincerà con un turno preliminare, ma il Fila è già ai quarti così come la sua avversaria, Ragusa. La serie, al meglio delle tre gare, inizierà mercoledì 5 aprile alle 20.30 a San Martino di Lupari, poi sabato 8 aprile alle 20.30 gara2 a Ragusa, e l’eventuale bella mercoledì 12 aprile di nuovo in Veneto. Questi tutti gli accoppiamenti. OTTAVI: Umbertide (7) vs Broni (10); Vigarano (8) vs Torino (9). QUARTI: Schio (1) vs (vincente 8-9); San Martino (4) vs Ragusa (5); Venezia (3) vs Napoli (6); Lucca (2) vs (vincente 7-10).

Condividi.