I Lupi sbranano la capolista

0

La Luparense vince 8 a 3 contro il Pescara nell’anticipo della 20^ giornata di Serie, davanti ai 1200 del palasport di San Martino di Lupari. Luparense  a -3 dalla vetta occupata proprio dalla formazione abruzzese.

Primo tempo

Lo starting five della Luparense scelto da Marin è composto da Miarelli, Taborda, Honorio, Bertoni e Mancuso. Restano fuori dai 12 Foglia e Brandi. Dopo una prima fase di studio c’è il primo acuto di Bertoni, al 4′, con un bel movimento spalle alla porta, deviato da Pietrangelo. Al 6′ altra palla gol su tiro da fuori di Ramon Coco appostato sul secondo palo non riesce a deviare in rete. Al 7′ ecco il gol dei Lupi: numero di Coco che smarca Tobe sulla destra e segna il vantaggio. 1-0. Passano poco più di 30 secondi, e su schema su punizione, Coco batte di seconda e la battuta a rete di Ramon è un siluro imprendibile: 2-0. Nel giro di un minuto, all’8′, una brutta uscita dall’area della Luparense che perde palla offre a Morgado la possibilità di infilare di destro all’angolino: 1-2. Il Pescara accorcia, prende coraggio e punge in contropiede. All’11’ un uno contro uno vinto su Tobe porta Canal a sparare con un destro violento, dalla sinistra. All’11’ i delfini mettono il 2-2. La Luparense allo scadere del 12′ sfrutta una palla lenta nell’area pescarese: duello fisico tra il difensore, il portiere in uscita ed Honorio che tocca il pallone quel tanto basta per tradire Pietrangelo. 3-2. E’ il risultato con il quale si chiude la prima frazione.

Secondo tempo

Inizio di ripresa sprint per i Lupi. Palla rimpallata con Taborda che la mette a terra e con un filtrante lancia Mancuso a rete: 4-2 dopo 1’40”. Mancuso da calcio d’angolo, poco dopo restituisce il favore a Taborda, totalmente smarcato. Il vice capitano batte direttamente a rete con un destro di potenza per il 5-2.E dopo la cinquina al 3′ c’è gloria anche per Bertoni: gol fotocopia rispetto al 5-2; schema da calcio d’angolo con Taborda che trova libero Bertoni, il quale al volo realizza un gol-capolavoro per il 6-2. il Pescara fa le prove di rimonta al 7′: segna Caputo per il 6-3 e subito dopo avrebbe la possibilità di tentare la rimonta complice la doppia ammonizione a Ramon che fa restare in 4 i rossoblù. Nei minuti di inferiorità Honorio e compagni difendono alla grande e nel momento in cui tornano in parità numerica segnano con Coco, dalla destra, dopo il magnifico assist di Bertoni. 7-3 (10′). Dal 12′ Colini mette Leggiero di movimento: il Pescara spinge ma non sfonda. E così al primo recupero palla Mancuso a porta vuota fallisce l’8-3 che arriva comunque poco dopo con Tobe, al 15′. Il match si fa intenso, i cartellini e le interruzioni di gioco non si contano, ma i Lupi tengono ben saldo il risultato e quando suona la sirena festeggiano i 3 punti.

Il tabellino

LUPARENSE-PESCARA 8-3 (3-2 p.t.)

LUPARENSE: Miarelli, Taborda, Honorio, Bertoni, Mancuso, Tobe, Ramon, Coco, Khouc, Cagnin, Alberton, Morassi. All. Marin

PESCARA: Pietrangelo, Caputo, Leggiero, Morgado, Canal, Salas, Falcetta, Duarte, Cuzzolino, Azzoni, Rosa, Chiavaroli. All. Colini

MARCATORI: 7’13” p.t. Tobe (L), 7’44” Ramon (L), 8’27” Morgado (P), 11’40” Canal (P), 12’56” Honorio (L), 1’40” s.t. Mancuso (L), 2’12” Taborda (L), 3’24” Bertoni (L), 7’16” Caputo (P), 10’43” Coco (L), 14’54” Tobe (L)

AMMONITI: Duarte (P), Ramon (L), Leggiero (P), Canal (P), Tobe (L), Bertoni (L)

ESPULSI: al 7’30” s.t. Ramon (L) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto), Alessandro Malfer (Rovereto), Alberto Vantini (Verona) CRONO: Giulio Colombin (Bassano del Grappa)

Condividi.