13-0 senza storia con Dosson. Ai quarti i Lupi troveranno il Kaos

0

13 a 0 senza storia al palasport di San Martino di Lupari. La Luparense liquida la Came Dosson nel derby Veneto del girone di ritorno che chiude la regular season e si guadagna i quarti da 2^ testa di serie. Ai playoff ai Lupi toccherà il Kaos Ferrara (7^). Si giocherà il 6 maggio a Ferrara e l’11 a San Martino di Lupari. L’eventuale gara-3 sempre in terra padovana il 13 maggio.

In un palasport gremito per la presenza sugli spalti della selezione amatoriale di Campo Cona, i Lupi iniziano con un quintetto formato da Morassi, Taborda, Foglia, Bertoni e Brandi.Sin dalle prime battute si vede il dominio territoriale della squadra di Marin che apre le marcature con Brandi. La Came per 7′ tiene testa ai rossoblù prima della rete che sblocca la formazione di Marin. Bertoni da azione di calcio d’angolo firma il 2 a 0 con una bomba ben piazzata.C’è il gol di Foglia che forza Rocha a tentare subito la carta del portiere di movimento anche se i Lupi continuano imperterriti ad attaccare, colpiscono un palo e poi fanno poker con Brandi.

Nella ripresa apre le marcature Mancuso su assist di Foglia: 5-0. Un minuto dopo Brandi buca Vascello mettendo in fila la sua tripletta personale. Al 7′ Foglia segna il 7 a 0, mentre quasi allo scoccare del 10′ Bertoni, ben servito da Brandi mette l’8-0. Nel finale i Lupi dilagano, complice anche l’infortunio di Vascello, portiere della Came, che esce sanguinante al naso.Taborda, Mancuso, Khouch e Moufaddal chiudono la gara con il rotondo risultato di 13 a 0.

LUPARENSE-CAME DOSSON 13-0 (4-0 p.t.)

LUPARENSE: Morassi, Taborda, Foglia, Bertoni, Brandi, Ramon, Lara, Mancuso, Khouc, Moufaddal, Coco, Kovacevic. All. Marin

CAME DOSSON: Vascello, Vavà, Rosso, Crescenzo, Bellomo, Bordignon, Zuliani, Ceriello, Betteti, Cappelletto, Varoshi, Ronzani. All. Rocha

MARCATORI: 3’18’’ p.t. Brandi, 10’41’’ Bertoni, 11’47’’ Foglia, 16’16’’ Brandi, 4’05’’ s.t. Mancuso, 5’13’’ Brandi, 7’45’’ Foglia, 9’56’’ Bertoni, 16’04’’ Taborda, 16’15’’ Mancuso, 16’28’’ e 18’48’’ Khouch, 19’35’’ Moufaddal

ARBITRI: Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna), Stefano Mezzadri (Parma) CRONO: Paride Botter (Venezia)

Condividi.