Emozioni al PalaLupe: gara 1 dei quarti decisa da un solo punto

0

Non c’è che dire, quella con Ragusa, in questa stagione, è davvero una storia infinita. E come già accaduto in Coppa, le siciliane si confermano la bestia nera delle ragazze di Abignente. La prima gara dei quarti di finale, finisce con lo scarto di appena un punto: 81-82, al termine di un match pieno di emozioni. Concluso praticamente in parità il primo parziale 22-24, le ospiti creano un gap importante del secondo quarto in cui infilano 12 punti in più di San Martino. Anche la terza frazione vede avanti le siciliane che proprio quando ormai vedono vicino il traguardo subisco un’incredibile rimonta delle giallonere padovane che sfiorano di pochissimo il colpaccio. Finisce 81-82 con il Fila che dimostra di avere tutte le carte in regola per giocarsi fino in fondo il pass per le semifinali. Gara 2, sabato in Sicilia.

Fila San Martino – Passalacqua Ragusa 81 – 82 (22-24, 32-44, 59-63)
FILA SAN MARTINO: Filippi M. 13 (2/3, 3/6), Tonello M. 3 (0/1, 1/1), Amabiglia C. NE , Fassina M. 2 (1/2), Bailey J. 18 (5/11, 0/2), Keys J. , Beraldo F. NE , Ivezic J. 14 (4/8, 2/4), Sulciute E. 25 (7/8, 3/5), Gianolla A. 6 (2/3, 0/1), Sbrissa M. NE , Fabbri V. NE , All. Abignente Gianluca
PASSALACQUA RAGUSA: Larkins E. 25 (10/20), Consolini C. 9 (1/6, 2/4), Gorini M. 2 (1/1, 0/2), Valerio L. 2 (1/1), Spreafico L. 15 (5/9), Formica A. 1 (0/3), Bagnara B. , Brunetti F. NE , Vanloo J. 7 (0/2, 2/3), Ndour Gueye A. 21 (8/12, 1/3), All. Recupido Gianni
ARBITRI:Alex D’Amato, Andrea Longobucco, Daniela Bellamio
NOTE: uscite per 5 falli Sulciute Egle Fila San Martino tiri da due 21/36 (58,3%), tiri da tre 9/19 (47,4%), tiri liberi 12/16 (75%), rimbalzi dif. 26, off 10, palle perse 17, rec. 11. Passalacqua Ragusa tiri da due 21/45 (46,7%), tiri da tre 10/21 (47,6%), tiri liberi 10/17 (58,8%), rimbalzi dif. 17, off 12, palle perse 11, rec. 19.

Condividi.