Altro k.o del Cittadella. Al Tombolato passa il Cesena

0

CITTADELLA – CESENA 2-3

Marcatori: 25′ pt Ligi, 36′ pt Arrighini, 5′ st Rodriguez, 34′ st Ciano, 40′ st Chiaretti.
CITTADELLA: Alfonso; Salvi, Pelagatti, Varnier (19′ st Scaglia), Martin; Valzania, Iori (C), Bartolomei; Chiaretti; Litteri (5′ pt Kouame (30′ st Iunco)), Arrighini. A disposizione: Paleari, Schenetti, Pedrelli, Pasa, Paolucci, Vido.
Allenatore: Roberto Venturato.
CESENA: Agliardi, Perticone, Laribi, Crimi, Garritano (34′ st Kone), Rodriguez (24′ st Cocco), Ciano, Falasco, Capelli (C) (1′ st Donkor), Ligi, Di Roberto. A disposizione: Bardini, Schiavone, Balzano, Panico, Vitale, Renzetti.
Allenatore: Andrea Camplone.
Arbitro: Sig. La Penna (Roma 1). Assistenti: Sig. Lanotte (Barletta), Sig. Disalvo (Barletta).
NOTE:
Ammoniti: Laribi, Falasco.
Espulsi: nessuno
Angoli: 8 – 4
Recupero: 3′ – 5′
Spettatori: 3.100 circa.

Seconda sconfitta consecutiva per il Cittadella che al Tombolato si arrende al Cesena e concede ai romagnoli 3 punti decisivi per la salvezza. Comincia male il Cittadella, costretto a rinunciare al centravanti Litteri dopo una manciata di minuti, colpito al viso da Perticone in uno scontro di gioco, al suo posto entra Kouame. Il Cesena è subito pericoloso per ben due volte con Rodriguez che di testa impegna Alfonso, ma sono i granata ad avere la prima vera occasione della partita: al 21′ Crimi aggancia Arrighini. Per l’arbitro è rigore ma  Iori fallisce dal dischetto. Non sbaglia invece Ligi che al 26′ supera Alfonso di testa. Il tempo di attutire il colpo e il Cittadella trova il pari 37′ con Arrighini. La rete decisiva arriva alla mezzora della ripresa quando  il Cesena trova il terzo gol con un pallonetto di Ciano sull’uscita di Alfonso. A nulla serve la rete di Chiaretti al 41′: i granata accorciano ma i tre punti sono  bianconeri

Condividi.