Ilaria Cusinato regina italiana dei 200 misti! L’obiettivo mondiali è solo rimandato!

0

Protagonista al campionato assoluto UnipolSai ma, a suo stesso dire, non del tutto soddisfatta. E’Ilaria Cusinato, nuotatrice del Team Veneto e atleta originaria di San Martino di Lupari, laureatasi poche ore fa campionessa italiana assoluta sui 200 misti e nei giorni scorsi bronzo nei 400 misti con un tempo di due secondi inferiore rispetto al precedente personale.

Un traguardo importante quello ottenuto dalla giovane nuotatrice cresciuta sportivamente a Cittadella. 18 anni, potente e straordinaria nella sua azione, Ilaria ha vinto in 2.12.73, avvicinando il primato personale di due centesimi, ex record cadette, senza però riuscire ad andare oltre il tempo limite di 2.11.89 per la qualificazione mondiale.

“Sono contenta di aver difeso il titolo, ma il tempo non mi soddisfa – spiega a fine gara – speravo di nuotare meglio; alla fine mi sono sentita senza forze. Per il momento valgo questo, ma l’obiettivo iridato è solo rimandato”.

Alle sue spalle Sara Franceschi che ferma il cronometro sul 2.13.05 e Laura Letrari, terza in 2.14.10. Obiettivo iridato centrato, invece, per Luca Dotto, nuotatore cittadellese che si qualifica ai mondiali di Budapest nella staffetta 4×100 assieme a Ivano Vendrame, Alessandro Miressi e Filippo Magnini e nella 4×100 mista con Nicolò Martinenghi (rana) e Piero Codia (farfalla).

Oggi si chiude con la Coppa Brema, finale del campionato a squadre, per poi proseguire nel lavoro intrapreso. Ilaria per migliorare ulteriormente, Luca per preparare al meglio Budapest.

Condividi.