Futsal, verso gara 2. Stangata sul Pescara, squalificato anche l’addetto allo spazzolone!

0

A poche ore dalla rissa di Pescara, il giudice sportivo ha emesso i verdetti tanto attesi che vanno a colpire la condotta comportamentale conseguente al fischio finale. E sono verdetti pesanti, specie per il Pescara:

Dopo gara-1 della finale scudetto fra Pescara e Luparense, il giudice sportivo ha squalificato Ricardo Caputo (Pescara), Roberto Tobe (Luparense) e Cristian Borruto(Pescara). I primi due sono stati squalificati fino al 30 novembre 2017, Borruto fino al 31 dicembre di quest’anno.

Tra i provvedimenti più “interessanti”, anche la squalifica dell’addetto allo spazzolone:

“Perchè svolgendo le mansioni di addetto allo spazzolone nel corso dell’incontro veniva allontanato per proteste nei confronti del direttore di gara. Durante il proseguo della stessa si posizionava sugli spalti alle spalle del secondo arbitro al quale rivolgeva reiterate ingiurie. In occasione dei disordini verificati durante il saluto Fair-play entrava indebitamente sul terreno di gioco prendendovi parte attiva ed offendendo ripetutamente i tesserati della società avversaria. Successivamente penetrato nella zona degli spogliatoi, si posizionava davanti al locale riservato agli arbitri ritardandone volontariamente l’accesso e rivolgendo ai direttori di gara reiterate ingiurie.”

Tutti i dettagli nel comunicato ufficiale diramato dalla divisione calcio a 5. CLICCA E LEGGI QUI!

Condividi.