Zarattini: “Basta polemiche, vogliamo giocare”

0

 “Basta polemiche, vogliamo giocare”. É questo, in sostanza, il messaggio che arriva dai vertici della Luparense alla vigilia della seconda gara della corsa scudetto. Dopo la vittoria per 7-6 ai tiri di rigore in gara 1 a Pescara, la squadra del presidente Zarattini ha l’opportunità di chiudere la serie tra le mura del PalaBassano, scenario di gara 2 e gara 3 della finalissima scudetto, consapevole che tornare nella bolgia del palasport abruzzese complicherebbe e non poco le chance scudetto.
“Sarà il campo a decidere- ha ribadito Zarattini- di fronte abbiamo una formazione che quest’anno ha già conquistato Coppa Italia e Supercoppa. Loro sono ancora i favoriti”.

Quella che si sta disputando è la prima finale scudetto tra Pescara e Luparense: 4  i precedenti in questa stagione con un bilancio che vede una vittoria per parte nella regular season, un pareggio nella finale di Coppa Italia, poi finita ai rigori con la vittoria degli abruzzesi, e di una vittoria dei rossoblù nella prima gara playoff.

Condividi.