Cittadella a Milano per riportare a casa la Supercoppa Italiana!

0

Due anni fa a Milano, sovvertendo ogni pronostico e mettendo in campo una prestazione sublime e autoritaria, il Cittadella Hockey riuscì ad imporsi e a portare a casa la Supercoppa Italiana. Due anni dopo, e quindi sabato a partire dalle 19, Milano e Cittadella e in diretta streaming web incroceranno nuovamente le stecche nella finale 2017 della Supercoppa Italiana con il Milano abile ad imporsi nel 2016 e desideroso di bissare il successo conquistato un anno fa.

Sfida stellare, tra due squadre che anche nel passato campionato hanno recitato il ruolo delle protagoniste. Nella stagione scorsa i meneghini del Milano Quanta hanno saputo sfruttare meglio le occasioni avute ed è su questo, ma non solo, che coach Mauro Pierobon ha lavorato alla vigilia durante gli allenamenti: “Sappiamo che Milano ha un organico strepitoso ma anche la nostra squadra si è rafforzata, con un mix di giocatori giovani e di senatori pronti a dare il massimo. Vincere nel 2015 fu fantastico, ripetersi sarebbe straordinario. Giocheremo senza timori, pronti ad una stagione che si preannuncia più che mai entusiasmante”.

Tornando al 2015, era il 31 ottobre, allo Sport Village del Milano Quanta i granata si imposero per 8-5 centrando per la prima volta il successo nella Supercoppa Italiana. 5-2 il parziale del primo tempo, 3-3 quello del secondo; numeri che regalarono ai granata il successo. Di Spain (doppietta), Sommadossi, Tombolato e Virzì nel primo tempo le reti, seguite da quelle di Vendrame e Virzì (doppietta anche per lui) nel secondo.

L’occasione è ghiotta, le stecche sono calde, e la voglia di vincere in casa granata è tanta!

L’albo d’oro della Supercoppa Italiana di inline hockey
2003: Asiago Vipers
2004: Asiago Vipers
2005: Asiago Vipers
2006: Asiago Vipers
2007: Asiago Vipers
2008: Asiago Vipers
2009: Edera Trieste
2010: Asiago Vipers
2011: Asiago Vipers (8)
2012: Milano’24
2013: Milano’24
2014: Milano’24 (3)
2015: Cittadella Hockey
2016: Milano Quanta
2017: ?

Condividi.