Honorio e Taborda rinnovano fino al 2020!

0

Le loro mani non hanno tremato al momento della firma, così come la loro convinzione di rimanere alla Luparense, a San Martino di Lupari, nella loro seconda casa. Alla vigilia di un momento storico per la squadra rossoblù, Humberto Honorio e Pablo Taborda hanno deciso di legarsi ulteriormente alla famiglia Luparense, di essere ancora per molto i capibranco dei lupi. Alla presenza del presidente Stefano Zarattini, il numero 9 e il numero 14 hanno esteso i rispettivi contratti fino a fine giugno 2020. Un passo ulteriore, qualora ce ne fosse bisogno, verso la consacrazione di due autentiche bandiere, punti di riferimento in campo e grandi uomini fuori. Forza, temperamento e grinta, qualità che sanno infiammare i tifosi e caricare i compagni di squadra.

Honorio e Taborda, che avevano rinnovato i contratti nel giugno 2016, non hanno indugiato e non hanno ascoltato altre richieste. Uno classe 1983, l’altro 1986. Uno in squadra dal 2006, l’altro dal 2013 ma con l’auspicio di emulare la strada del capitano. Entrambi vincenti.

La gioia del presidente Stefano Zarattini:

«Sono felicissimo per questo doppio rinnovo a un passo da un momento storico per la Luparense. E’ il segno della continuità, i nostri due pilastri che sorreggeranno la squadra ancora e ancora. Con Honorio potrò dire di aver trattenuto e di aver avuto per 13 anni il giocatore più forte della Serie A. E’ merito suo se abbiamo vinto così tanto: dei 15 titoli vinti nella storia della Luparense, lui è stato presente in 14.

Anche da Taborda mi aspetto lo stesso futuro longevo e legato ai colori rossoblù.  E il rinnovo nello stesso giorno li lega ancor di più. Sono due uomini che si fanno sentire e sono soprattutto grandi ragazzi anche fuori dal campo. Hanno preferito non ascoltare altre proposte per rimanere con noi e per diventare bandiere storiche e leggendarie del club.  Ed è bello vederli felici assieme ai loro figli e allo loro mogli: significa che questa è la loro casa. Ora tutti assieme dobbiamo pensare alla Uefa Futsal Cup: abbiamo scelto questo momento per il rinnovo per caricare ulteriormente l’ambiente e i tifosi che devono venire a sostenerci allo stadio. Ricordo che oltre alle prevendite si potranno acquistare i biglietti anche allo stadio durante il torneo»

Condividi.