A caccia di punti con Monleale per dimenticare Vicenza

0

Dimenticare Vicenza e farlo in fretta. E’ questo l’imperativo per il Cittadella Hockey che sabato torna a calcare la pista amica dove i granata troveranno ad aspettarli il Monleale. Vietato fare altri passi falsi da qui alla fine della regular season che disegnerà la griglia playoff, anche se, ammette coach Pierobon, quella con i piemontesi non sarà certo una sfida facile. «Monleale – spiega il tecnico del Cittadella – per noi è da sempre una squadra ostica. Ci hanno sempre messo in difficoltà, il loro gioco molto ordinato e composto e la loro esperienza ci hanno sempre complicato le cose. Siamo consapevoli che non sarà una partita semplice e che non possiamo certo sottovalutare il nostro avversario, ma, ancora una volta, scenderemo in pista per portare a casa i tre punti».
Sul fronte dei recuperi Spain pare avere risolto i fastidi che la scorsa settimana l’hanno tenuto più in ospedale che in pista, Marini ha smaltito la febbre e anche Tommasello, impegnato in questi giorni con le telecronache olimpiche, dovrebbe essere del gruppo. Non ci saranno, invece, i “campioni del ghiaccio” con Tombolato che potrebbe rientrare in squadra per la sfida della prossima settimana nella Final Six di Coppa a Milano.
Da qui alla fase più calda di stagione la strada è ancora lunga «e c’è ancora da sudare molto – conferma Pierobon – la classifica sembra ormai essersi assestata e per il terzo posto ,che resta il nostro obbiettivo in chiave playoff, dovremmo vedercela nella sfida diretta con Verona». Intanto però è vietato perdere terreno e allora anche la sfida con Monleale diventa una partita chiave. «Speriamo che anche la Dea Bendata cominci a darci una mano – conclude il tecnico granata – perché mi pare che quest’anno la ruota non abbia ancora girato dalla nostra parte. Da parte nostra possiamo assicurare ai nostro tifosi che scenderemo in pista mettendocela sempre tutta.»

Condividi.