Pierobon a ruota libera: «anche Milano deve temerci»

0

E’ tempo di tornare a giocare tra le mura amiche per il Cittadella Hockey e per la prima volta in stagione i granata potranno farlo in formazione completa. C’è attesa tra il pubblico cittadellese per vedere cosa può fare davvero il gruppo di mister Pierobon che, come accaduto a Ferrara, potrà contare su Tombolato, Chelodi e Tommasello.
«Siamo finalmente a regime – conferma il tecnico granata – e da qui in avanti non intendiamo più fare nemmeno mezzo passo falso. Sabato attendiamo il Torino, che già abbiamo sconfitto in trasferta. Ci dispiace per i piemontesi, ma non possiamo certo sbagliare questa partita. Da qui in avanti il nostro unico obiettivo sarà macinare punti, perché è inutile nascondersi: vogliamo arrivare allo scudetto».
Non usa certo giri di parole Mauro Pierobon. Chi conosce il tecnico cittadellese sa bene che dice sempre quello che pensa e allora quando gli chiediamo degli avversari diretti per il Tricolore… «E’ chiaro che sulla carta al momento la gara è a quattro squadre Milano, Vicenza, Verona e Cittadella, ma è anche vero che noi abbiamo l’obbligo di fare la corsa direttamente sui campioni d’Italia. Nel girone di ritorno non abbiamo scelta: dobbiamo vincere tutti gli scontri diretti e anche Milano è avvertito: chiunque voglia batterci dovrà lavorare sodo perché noi non intendiamo mollare nemmeno mezzo punto».
E a proposito di lavorare sodo, Pierbon ricorda: «Noi ci siamo impegnati davvero tanto in questi mesi, abbiamo lavorato intensamente, in silenzio, senza fare proclami. Ora abbiamo la possibilità di schierare i nostri fuoriclasse ma va detto che il grosso del lavoro è stato fatto fino ad oggi dal gruppo che ha giocato la prima parte di stagione a viso aperto, scendendo in pista senza mai nascondersi dietro l’assenza di nomi importanti. Oggi sappiamo di essere più forti e vogliamo dimostrarlo fin da subito contro il Torino».

Cittadella – Torino si gioca sabato 3 alle 19.

Condividi.