Cittadella corsaro ad Asiago. Vicenza perde a Verona e i granata sono sempre più secondi

0

Punti pesanti sono quelli conquistati dal Cittadella sulla pista di Asiago. Punti pesanti perché arrivano in concomitanza con lo stop del Vicenza, diretto avversario per la seconda piazza, fermato in casa dal Verona. Un 7-4, quello degli uomini di Pierobon, che racconta di un match, come annunciato alla vigilia, impegnativo e giocato su una pista che poco si adatta alle caratteristiche dei granata.
Il Cittadella parte forte, avanti 2-0, grazie alle reti di Chelodi e Vaglieri, entrambe propiziate dagli assist preziosi di Spain. Ma il primo tempo finisce in parità perché i padroni di casa trovano la via del gol con Munari e Rossi.
A ritorno in pista dopo la pausa è ancora Asiago ad andare in rete, sfruttando un power play con Cantele. La partita svolta decisa nei minuti successivi: ci pensa Covolo che realizza tre reti in meno di due minuti e a chiudere, quasi definitivamente, i conti è Vendrame che realizza il momentaneo 6-3.
Prima della fine c’è ancora tempo per applaudire altre due reti: i padroni i casa accorciano con Frigo e e ci pensa Vaglieri con la sua doppietta personale a mettere la parola fine sul tabellino con il definitivo 7-4.
Due le giornate di regular season ancora da disputare: sabato il derby a casa del Padova e poi l’ultima contro Forlì. Basterà che il Cittadella metta in pista il suo gioco per chiudere la prima parte di stagione con l’obiettivo prefissato del secondo posto alle spalle di Milano Quanta.

Condividi.