Il Cittadella Hockey sale in Altopiano a caccia di punti per il secondo posto

0

Dopo la vittoria sull’invincibile armata del Milano Quanta, il morale della truppa granata è decisamente alto, ma la sfida di sabato ad Asiago, dopo una settimana di stop, non è certo di quelle da prendere sottogamba. Perché in palio ci sono punti buoni, per non dire indispensabili, per assicurarsi quel secondo posto, oggi in coabitazione con Vicenza, che è da sempre l’obiettivo del Cittadella per la regular season. Con l’anticipo di sette giorni fa contro Padova, il Milano Quanta si è assicurato il primo posto con due giornate d’anticipo e ora la lotta che conta è proprio quella per la seconda piazza: Vicenza dovrà vedersela con la temibile Verona, motivo in più per non lasciare punti sull’Altopiano. «Guai a sottovalutare Asiago» – spiega coach Pierobon – «nelle ultime partite ha dimostrato di essere in crescita, mettendo chiunque in difficoltà. Noi lo sappiamo bene visto che in Coppa siamo riusciti a vincere solo di misura».
L’incognita della pista piccola aumenterà le difficoltà del Cittadella che per contro, però, vedrà rientrare in gruppo Chelodi e Tombolato. L’obiettivo, come detto, sarà portare a casa i 3 punti, perché è vero che secondi o terzi farà anche poca differenza ma poter scegliere l’avversario migliore per i quarti playoff rappresenta comunque un buon vantaggio. E poi, giocare e vincere regala morale in vista di un finale di stagione che si preannuncia scoppiettante.

Fischio d’inizio alle 20.20. Arbitrano Grandini Di Belluno e Mancina di Bolzano

Condividi.