Cittadella tempesta di gol Forlì

0

Nessuna sorpresa. Come da facili previsioni il Cittadella tempesta di gol il malcapitato Forlì, fanalino di coda del campionato e stacca il biglietto per la seconda scelta playoff, appena dopo Milano, dominatore della stagione regolare. Al Palahockey, in una serata di grande festa, segnano praticamente tutti: dopo un primo tempo nel quale gli ospiti sono riusciti almeno a contenere i danni (alla pausa si va sul 3-0 per il Cittadella) è nella ripresa che i granata sciolgono le riserve fino al 14-1 finale che, da solo, racconta di una match assolutamente senza storia.

Ma la festa è cominciata ben prima del fischio d’inizio. Dopo il doveroso ricordo della figura di Cesare Baiardi, figura importante dell’hockey italiano scomparso pochi giorni fa, accanto ai protagonisti della prima squadra, sono scesi in campo anche i ragazzi delle under 10 e under 12, mentre a fine partita la dirigenza granata ha consegnato un riconoscimento a Promec, Celenit e Berto, tre preziosi sostenitori che da vent’anni seguono l’Hockey Cittadella, contribuendo a farlo diventare protagonista assoluto del campionato italiano.

Quel campionato che a Cittadella si continua ad inseguire e sognare. Ora la pratica della scelta stabilirà quale sarà l’avversario dei granata nei quarti di finale, ma chiunque sia il prescelto l’obiettivo sarà sempre lo stesso: superare il turno.

Condividi.