Cittadella travolto ad Asiago, sabato in gara 3 c’è in palio la semifinale

0

Niente da fare per il Cittadella Hockey che torna dall’Altopiano con una pesante sconfitta: 11-4 il risultato finale della sfida con gli Asiago Vipers che, grazie al successo casalingo, allungano la serie alla “bella” di sabato.
Che fosse un confronto difficile lo si sapeva fin dalla vigilia, ma in gara 2 i granata non sono davvero mai entrati in partita. Sotto di 2 reti in meno di 4 minuti, il Cittadella ha accorciato le distanze con Dal Ben, bravo a concretizzare l’assist di Spain, ma Basso e Stella, in meno di un minuto, puniscono gli ospiti altre due volte. Sul 4-1 è ancora Dal Ben (assist di Virzi) a ridurre il gap ma prima del riposo tocca di nuovo a Basso ristabilire le distanze fino al momentaneo 5-2 che chiude la prima frazione di gioco.
Al ritorno in pista Virzì sfrutta il power play e prova a rimettere in corsa i granata, ma per la formazione di Pierobon non è proprio serata e allora prima Stella e poi Schivo fanno esplodere la palestra di via Cinque. L’ultimo acuto del Cittadella porta la firma di Tombolan (assist di Spain) al minuto 32’45”. Poi è solo Asiago che per altre quattro volte infila la porta granata fino al definitivo 11-4, allungando la serie a gara 3, che si disputerà a Cittadella il prossimo sabato.
Già definiti, invece, i nomi delle altre tre semifinaliste: Milano (5-2 a Ferrara), Vicenza (13-1 a Padova) e Verona (4-2 contro il Real Torino).

Condividi.