E’ semifinale! A Cittadella non c’è storia, Asiago non passa

0

Non c’è storia al PalaHockey: il Cittadella fa valere esperienza e superiorità tecnica, supera Asiago e agguanta la semifinale scudetto. I granata riscattano la pessima prestazione di mercoledì sull’Altopiano e chiudono gara tre dei quarti con un secco 5-1.
Le prime due reti del match arrivano sfruttando al meglio il power play e portano le firme di Spain e Cantele per l’iniziale 1-1. Ancora granata in rete, al 24’38” e questa volta a realizzare è Grigoletto per il 2-1 con cui si va negli spogliatoi. Il confronto, come da previsioni e teso, come solo uno spareggio scudetto può essere: a fine match saranno 10 le espulsioni sul taccuino degli arbitri.
Nella seconda frazione di gioco non c’è storia e a trovare la via del gol sono solo i granata: prima ci pensa Vaglieri su assist di Spain, poi è la volta di Tombolato e il passaggio questa volta è di Grigoletto. A chiudere i conti e la qualificazione è il solito Spain, servito da Virzì che realizza il 5-1 finale che regala al Cittadella un’altra semifinale tricolore.
E al prossimo turno l’avversario sarà ancora una volta tosto: il Vicenza.

Condividi.