Vicenza troppo forte: Cittadella k.o. anche in gara 2

0

Niente da fare. I Diavoli Vicenza si confermano ancora bestia nera dei granata e anche in gara 2 di semifinale s’impongono sul Cittadella con un netto 4-1. La partita è molto più equilibrata di quella vista mercoledì sulla pista di via Gabrielli ma non basta: assenze pesanti e il conseguente cambio di assetto stanno costando care alla formazione di coach Pierobon che ora, per rimanere in corsa, sarà costretta a vincere a tutti costi gara 3 di semifinale, in programma martedì primo maggio tra le mura amiche. In quell’occasione i vicentini avranno a disposizione un match point per la finalissima scudetto che salvo clamorose sorprese si disputerà contro i campioni uscenti del Milano Quanta (già avanti 2-0 nella serie con Verona).
La cronaca della seconda sfida con i Diavoli racconta di un primo tempo molto equilibrato interrotto solo dalla rete dei padroni di casa firmata da Zerdin. E’ sempre il numero 21 berico che raddoppia il vantaggio dei suoi al 28′, un minuto prima che Tomasello accorci le distanze. Diavoli ancora avanti con Simsic al 44’05 mentre l’ultima marcatura è di Loncar per il definitivo 4-1.

Condividi.