Cittadella in semifinale! Contro il Bari è 2-2, e mercoledì si sfida il Frosinone!

0

Grande Citta, che spettacolo! Finisce 2-2 con tensioni e agonismo! Grande Citta. E dal vostro cronista, anche qualche imprecazione!

Cittadella che scende in campo con Alfonso tra i pali, protetto da Salvi, Adorni, Varnier e Benedetti in difesa. Subito davanti capitan Iori attorniato da Settembrini, Bartolomei e Schenetti a supporto delle punte Vido e Kouame. Il Bari risponde con Micai tra i pali, Sabelli, Basha, Galano ed Henderson. Marrone, Balkovec e Tello, Iocolano, Nenè e Gyomber. 

Primo brivido per il Citta con la punizione di Balkovec dopo due minuti ben respinta da Alfonso. La risposta dei granata arriva con Salvi che dal limite dell’area piccola, sugli sviluppi di un corner, calcia male e lontano dalla porta di Micai.

Bari più grintoso e Cittadella attendista con Micai in versione Hollywood, dopo un contatto con Kouamè in seguito al quale il numero uno barese rotola a terra come colpito da un cecchino in tribuna. Al nono è invece Schenetti a provare verso la porta dei pugliesi ma il suo tiro rasoterra è ben parato sul lato dal portiere. Il brivido più intenso arriva però al minuto 14 quando Sabelli, in diagonale, arriva fino al limite dell’area piccola e fa partire un fendente che dà solo l’illusione del goal ma crea non pochi grattacapi alla retroguardia del Bari. La risposta del Cittadella al minuto diciotto è affidata a Bartolomei che prende palla sulla trequarti, si accentra e scarica un destro di poco fuori alla destra di Micai. Al minuto 24 progressione di Iocolano sulla sinistra, al centro c’è Galano che carica però Alfonso e l’azione viene fermata dal direttore di gara. 

La partita si riaccende al minuto 38 con Kouamè al limite che serve Vido. L’attaccante granata allarga ancora per Schenetti che a tu per tu si fa ipnotizzare da Micai bravo ad intervenire. E sullo 0-0 si va al riposo.

La ripresa si apre con Vido che di testa prova a girare pericolosamente, ma la palla non entra nello specchio della porta avversaria. Al sesto è però il Bari a passare. Tello si scontra al limite con Varnier, il difensore granata va giù ma la palla arriva a Galano che trafigge sul primo palo Alfonso con un rasoterra. E’1-0, Bari in vantaggio. 

Al minuto dodici il vostro cronista impreca per la prima volta, poco dopo però la situazione cambia nuovamente. 

Il Citta reagisce subito e con Kouamè, Vido e Alfonso va vicino al goal del pari. 

Pareggio che arriva poco dopo grazie alla punizione di Paolo Bartolomei! Il gladiatore non sbaglia e il Citta torna in parità: 1-1. Siluro dal limite, il pallone lo vedono solo i raccattapalle dietro Micai, perchè la rete si gonfia e il Tombolato esplode. Al minuto 22 fallo di mano al limite dell’area, l’arbitro assegna calcio di punizione e ammonisce il difensore pugliese. 

Il Citta raddoppia con Bartolomei ma a pochi giri d’orologio dal termine è nuovamente il Bari a pareggiare. E si va ai supplementari. Strizzolo appoggia bene un pallone per Schenetti che però spara alto da buona posizione. Ancora Strizzolo a tu per tu con Micai, ma la palla sbatte sul portiere del Bari al termine del primo supplementare. 

E il vostro cronista torna ad imprecare nuovamente. 

Il cronista ha smesso di scrivere e impreca soltanto.

Finisce la partita. 2-2 e il Citta e in semifinale, mercoledì ancora al Tombolato contro il Frosinone!

Condividi.