Cittadella cinico al Cabassi, decide Proia e il Carpi va ko!

0

Un Cittadella cinico e spietato, che spinge il Carpi ad insistere in avanti, lo attende al varco, e dopo aver ringraziato San Paleari per almeno quattro interventi prodigiosi piazza l’unghiata decisiva con Proia, abile a svettare di testa e a mettere alle spalle del portiere avversario il goal decisivo.

1-0 a Carpi in favore del Cittadella, vetta solitaria della serie B e tanti applausi per una compagine che non perde dall’improbabile 5-1 contro la Ternana ottenuto verso la fine del campionato scorso. A differenza del debutto contro il Crotone, stavolta Finotto e Scappini non dominano ma si fanno comunque vedere come spine nel fianco della difesa avversaria più volte.

A centrocampo, proprio Proia inizia in maniera non facilissima, ma poco a poco e con il passare del tempo guadagna sicurezza, si rimette a proprio agio e svetta sull’ottimo assist di Iori per l’incornata del goal decisivo.

Altrettanto decisive sono le parate di Alberto Paleari, necessarie per correggere qualche svarione pericoloso grazie al quale il Carpi, scavalcando i centrali Drudi e Adorni, riesce ad arrivare in area.

Importante anche la scelta di Venturato di inserire Cancellotti sulla destra, far respirare un preziosissimo Benedetti e mandare Ghiringhelli a sinistra, riequilibrando la difesa e permettendo così a Iori e compagni di tornare a spingere.

Cittadella capolista solitaria, davanti a tutti, con punteggio pieno dopo due partite. Match così, lo scorso anno, li pareggiavano gli avversari al minuto 95 o riuscivano addirittura a vincerli. Stavolta è andata diversamente, stavolta il Citta ha tenuto bene! Ottimo così!

Condividi.