Citta spettacolo! Al Tombolato è vittoria 3-2 sul Venezia!

0

Derby sofferto e spettacolare, ma divertente ed entusiasmante con il Citta che la spunta 3-2 infliggendo a Walter Zenga la sua prima sconfitta sulla panchina del Venezia.

Litteri, inizialmente nell’undici d’avvio, è costretto a dare forfait durante il riscaldamento per un problema al retto femorale con Zenga che al suo posto manda in campo dal primo minuto Falzerano.

Dopo due minuti ci prova subito Segre dal limite, al volo, con il pallone potente che esce però di poco sopra la traversa della porta difesa da Paleari.

Paleari che al decimo minuto in uscita su Brioni sfiora l’attaccante, che va giù. Il giocatore del Venezia vola a terra ed è calcio di rigore. Bentivoglio dal dischetto tira centrale e il Venezia passa in vantaggio.

Al minuto 15 la reazione del Cittadella è provvidenziale. Settembrini è pericoloso sulla destra dopo aver ricevuto da Schenetti, Strizzolo fa un buon movimento a liberare l’area e il pallone arriva al centro per Finotto che batte rete superando ottimamente Vicario. Ed è 1-1.

Pazzesco però al diciassettesimo. Il pallone arriva carambolante alto in area. Drudi sfiora di testa alle spalle pensando ad un appoggio per Paleari. L’estremo difensore granata però non è in traiettoria e la palla entra in rete per il 2-1 del Venezia. Errore del numero 18 del Citta e i lagunari tornano avanti.

Subito dopo il Cittadella reclama per un rigore a causa di un atterramento in area di Schenetti. Il tocco, leggero c’è, ma non ce la sentiamo di criticare la decisione dell’arbitro che lascia correre.

Granata che continuano a spingere con Branca, al minuto 24 il sinistro del centrocampista del Cittadella è potente ma di poco fuori alla destra di Vicario. Non succede più nulla e nella ripresa la squadra di Venturato prova a presentarsi in campo con maggior grinta.

Si inizia con una semirovesciata fuori di poco. Poco dopo Frare di testa cerca lo specchio su un pallone che spiove senza però trovare fortuna. Al minuto 11 è invece Strizzolo di testa a battere sicuro con l’occasionassima sulla quale però è Vicario, miracoloso, a dire di no.

Passano i minuti, situazione stagnante con il doppio calcio d’angolo al minuto 24. Schenetti pericolosissimo ma ancora una volta Vicario salva il risultato.

All’ennesimo tentativo, e all’ennesimo miracolo di Vicario, Drudi prova a battere a rete. Finotto però ci crede più di tutti e infila il pallone del 2-2. Citta che poco dopo con una ripartenza veloce va a 5 centimetri dalla rete del 3-2. Schenetti, finte al limite dell’area, la sua conclusione con il destro esce di pochissimo.

Al minuto 37 ulteriore sveglia al Tombolato. Scappini controlla a centrocampo, Schenetti lancia Finotto che a tu per tu con Vicario, in velocità, non sbaglia. Finale difficile per il Cittadella con Drudi infortunato; ma i cambi sono finiti, il difensore si sposta a centrocampo con Pasa in difesa al suo posto e lo stoico difensore a fare quel che può sul cerchio di centrocampo.

Ultimi minuti di sofferenza ma il risultato non cambia più. Il Cittadella vince con caparbietà un derby sfortunato nella prima parte, ma grintoso e agguerrito nella seconda. 3-2 e tre punti importantissimi!

Condividi.