Lupe stellari contro Broni! A San Martino non si passa!

0

Fila San Martino – Elcos Broni  64-46

BASKET SAN MARTINO: Dotto ne, Webb 13 (1/2, 3/5), Fietta 2, Tonello 3 (1/1 da tre), Beraldo, Keys 7 (3/7), Melnika 3 (1/4), Marshall 11 (5/9, 0/2), Pastore 9 (1/3, 0/1), Tognalini 4 (2/2, 0/2), Sandri 12 (3/3, 1/2). All. Abignente.
PALLACANESTRO BRONI:
Miccoli, Spreafico 14 (0/4, 4/10), Togliani 4 (2/4, 0/2), Pavia (0/2, 0/3), Bonasia 7 (2/8, 1/1), Wojta 9 (3/9, 0/1), Milic 12 (4/11), Premasunac (0/1, 0/1), Smorto (0/1), Gatti (0/1). All. Fontana.
ARBITRI:
Costa di Livorno, Gagno di Spresiano (TV) e Callea di Sassari.
PARZIALI:
20-14, 41-26, 55-38.
NOTE:
Uscita per 5 falli: Bonasia (38′). Fallo tecnico: Abignente (18′). Tiri da due: San Martino 16/30, Broni 11/41. Tiri da tre: San Martino 5/13, Broni 5/18. Tiri liberi: San Martino 17/26, Broni 9/15. Rimbalzi: San Martino 40 (Keys 12), Broni 31 (Milic 11). Assist: San Martino 16 (Marshall e Pastore 4), Broni 10 (Togliani 4).

Il Fila si aggiudica con autorità lo scontro diretto con la Elcos Broni, un confronto che – stando alla classifica attuale – potrebbe rivedersi ai prossimi playoff. Le Lupe ci tenevano a vincere non solo per riavvicinarsi al quarto posto in classifica (ora distante due soli punti), ma anche per vendicare la sconfitta di misura (75-74) patita all’andata. Il +18 del PalaLupe permette di ribaltare anche la differenza canestri, ma soprattutto rappresenta una bella iniezione di fiducia per le ragazze di Abignente, brave a offrire tutte un contributo importante, come evidenziato dalla distribuzione dei punti a tabellone.

1° QUARTO. A inaugurare le marcature è Keys, a segno col fallo dopo un grande movimento a centro area, e subito dopo la imita Tonello con la tripla del 6-0. A sbloccare le ospiti dopo quasi 5′ è il piazzato di Togliani (8-3), ed è un canestro che mette in ritmo l’attacco neroverde, capace di recuperare e trovare il pareggio all’8′ con Milic (12-12). Rimarrà però l’unico momento di vero equilibrio nel punteggio, alla fine comandato dalle padrone di casa per 39 minuti su 40. Nel finale sono una tripla di Sandri e tre liberi di Pastore, brava a guadagnarsi il fallo quasi sulla sirena, a fissare il 20-14 del 10′.

2° QUARTO. Ancora Sandri va a bersaglio due volte rispondendo alla tripla di Spreafico, e poi col buon gioco sotto canestro di Tognalini e Keys le Lupe raggiungono per la prima volta la doppia cifra di vantaggio, sul 28-17 (13′). Il Fila sbaglia anche qualcosa di troppo ai liberi (3/8 nel secondo quarto), mentre Marshall e Melnika faticano ad entrare in partita per via dei falli. Ma è in difesa che le giallonere fanno la differenza, non a caso le lombarde (che si presentavano all’incontro con una media realizzativa vicina ai 70) saranno tenute ad appena 46 punti. Prima dell’intervallo è Webb a regalare per due volte il +15: da applausi in particolare la rimessa, con meno di 2″ da giocare, trasformata nella tripla del 41-26 di metà gara.

3° QUARTO. San Martino pare in controllo, e invece dopo l’intervallo Broni riparte col coltello fra i denti, trovando subito un 5-0 con Milic e Spreafico. È proprio quest’ultima a caratterizzare i primi 4′ della frazione, con tre bombe (di cui una con fallo e libero aggiuntivo) all’interno del break di 12-2 con cui le ospiti recuperano quasi tutto lo svantaggio: 43-38 al 24′. A questo punto però il Fila aggiusta la difesa, tanto che non concederà più alcun punto nel resto della frazione. Dall’altra parte invece è Marshall a marchiare il controparziale di 12-0 che restituisce alle sue un solido +17 prima dell’ultimo quarto.

4° QUARTO. Webb risponde a Wojta con un’altra tripla allo scadere dei 24″, per il massimo vantaggio sul 58-40. È un quarto periodo in cui si segna ancora meno rispetto ai precedenti, ma questo va a vantaggio delle Lupe, visto il margine su cui possono contare. Si va a chiudere sul 64-46, e dopo la buona prova di Ragusa è per le ragazze di Abignente un’altra prestazione da cui ripartire in vista della difficilissima trasferta di Schio.

GLI ALTRI RISULTATI. Venezia-Battipaglia 83-46, Empoli-Ragusa 55-100, Lucca-Schio 54-79, Geas-Torino 84-68. Riposa: Vigarano.
La classifica: Venezia 28; Schio 26, Ragusa 26*; Broni 22*; San Martino 20; Vigarano 14, Lucca 14*, Geas 14*; Empoli 6; Battipaglia 6; Torino 4 (*una partita in più).

Condividi.