Capitan Iori: “Tre settimane di paura, ora per fortuna sto bene”

0

Sono state tre settimane decisamente difficili quelle appena trascorse per il capitano del Cittadella Manuel Iori. Con la squadra che si riprendeva dopo le tre sconfitte consecutive, il centrocampista granata ha dovuto affrontare un percorso sanitario ostico, passando per un intervento in anestesia totale e un esito, fortunatamente, che ha scongiurato problemi gravi. La società aveva parlato di generici problemi urologici; capitan Iori, come riportato oggi nel Mattino di Padova, spiega cosa gli è accaduto:

“Prima della sfida con lo Spezia ho visto del sangue nelle urine; dopo la partita sono stato male e ho quindi eseguito dei controlli, compreso anche un intervento chirurgico in anestesia totale. Tutto fortunatamente è andato per il meglio e non c’era niente di grave. Si è trattato di un’infiammazione al rene, decisamente meno preoccupante rispetto ad altre cose che fortunatamente sono state escluse, ed è per questo che sento di parlarne più liberamente ora”. 

Un capitan Iori oggi rilassato, ma inevitabilmente preoccupato nelle scorse settimane. Positivo allora il suo recupero, e il fatto che contro il Brescia abbia giocato quasi l’intero match. Un recupero importante, fisico e mentale, in vista della sfida di sabato contro il Pescara.  

Condividi.