Floccari rinnova con la Spal, poco spazio a Moncini. Possibile un suo ritorno in granata?

0

A gennaio, arrivato a Cittadella dalla Spal, Gabriele Moncini era un giocatore bloccato e tutt’altro che considerato dalla formazione ferrarese. Tra le mura e al Tombolato però l’attaccante granata ha ritrovato sè stesso e anche qualcosina in più. Valorizzato come non mai da mister Venturato, esaltato nel suo essere cannoniere dai cross di Benedetti e a proprio agio in un ambiente che ha dato tanto al giocatore, e che tanto ha ricevuto. Un peccato quindi che l’ennesimo colpo azzeccato dal DG Marchetti sia tornato alla Spal; la cosa era inevitabile e lo si sapeva, ma il dispiacere inevitabilmente c’è. Di lui ha parlato Filippo Breschi, ex centrocampista di Ternana e Pistoiese e ora procuratore proprio di Moncini le cui parole, raccolte da “Europa Calcio” e dal collega Raffaele Campo, esaltano in maniera importante Cittadella.

“Gabriele a Cittadella ha vissuto sei mesi molto importanti, perchè si è sentito il centravanti del Cittadella e si è fatto trovare più che pronto – afferma Breschi – gli è stata data grande fiducia, il gioco, l’ambiente sereno e l’entusiasmo l’hanno aiutato ad essere ancor più determinante”.

Moncini a Ferrara potrebbe ora essere chiuso da Floccari. Eventualità che potrebbe riaprire una minima speranza per un eventuale ritorno di Moncini al Cittadella. Ipotesi questa, prontamente smentita da Breschi che tuttavia ringrazia senza alcun timore Cittadella per aver permesso a Moncini di crescere a tal punto: Può darsi che il Cittadella ripensi a Moncini ma per adesso Gabriele rimarrà alla Spal. Lui e il Citta hanno ora obiettivi diversi“.

L’intervista completa è al link: https://www.europacalcio.it/agente-moncini-spal-cittadella-210684/?fbclid=IwAR2nNtBmrMwDV48je4PzOuk0eBMdKMgydjCJ-1zgcJjdbNxnbjuyUHk6zhQ

Condividi.