Rabaltai sì, tifosi uniti e mai stanchi di sostenere chi combatte!

0

Hanno attraversato l’Italia per seguire la propria squadra. Sono approdati a Benevento e hanno tifato nonostante il risultato; hanno macinato chilometri per la causa granata! I Rabaltai, e assieme a loro i tifosi che ieri si sono seduti sulle tribune del Ciro Vigorito, hanno però anche un altro merito, di non poco conto, che non è passato inosservato.

In tribuna, tra loro, mancava momentaneamente infatti Zak. Tifoso tra i più caldi e appassionati della formazione granata, “Rabaltà doc”, conosciuto anche per aver creato un gusto di gelato in onore di capitan Manuel Iori. Il buon Zak in questi giorni sta combattendo una battaglia con grinta e determinazione e ieri, dopo chilometri affrontati, ore di sonno non dormite e stanchezza da vendere, i Rabaltai e i supporter granata allo stadio non se ne sono dimenticati, piazzando sulle tribune uno striscione chiaro ed eloquente: “Zak combatti e non mollare, ti aspettiamo a tifare”. 

La bellezza di un pubblico che al Tombolato ha realizzato l’ennesimo record e che in trasferta vede la presenza di veri e propri amici tra di loro. In un calcio che propone purtroppo tafferugli, risse in tribuna e momenti di violenza inaudita, a Cittadella in tribuna va in scena invece questo. Il segno, di un gruppo di amici, nei confronti di un supporter granata momentaneamente ai box, ma che ha tutta l’intenzione di tornare presto al Tombolato, e in trasferta, a dare il proprio contributo.

Una bella pagina di calcio, che abbiamo ritenuto doveroso raccontare! E anche da parte nostra…forza Zak, combatti e non mollare, ti aspettiamo al Tombolato ma anche in trasmissione a Rigorosamente Cittadella a tifare e commentare! 

Condividi.