Fanola vincente in volata su Mantova!

0

Fanola San Martino – San Giorgio MantovAgricoltura  74-68
 
LUPE SAN MARTINO:
 Guarise, Fietta ne, Beraldo 9, Peserico 8, Amabiglia, Coccato 4, Nezaj 2, Giordano 6, Benato ne, Pasa 18, Rosignoli 11, Toffolo 16. All. Valentini.
BASKET 2000 SAN GIORGIO MANTOVA: Pastore 2, Giordano, Petronio, Antonelli, Kotnik 6, Bernardoni 8, Zambonini ne, Pizzolato 6, Bottazzi 8, Monica 35, Ruffo 3. All. Botticelli.
ARBITRI: Barbieri di Roma e Picchi di Ferentino (RM).
PARZIALI: 23-10, 41-28, 52-43.
NOTE: Uscite per 5 falli: Coccato (37′), Kotnik (37′), Ruffo (39′). Fallo antisportivo: Ruffo (2′). Tiri da due: San Martino 24/48, Mantova 13/31. Tiri da tre: San Martino 3/17, Mantova 9/32. Tiri liberi: San Martino 17/29, Mantova 15/18.

Il Fanola conquista la terza vittoria stagionale, superando al PalaLupe una Mantova mai doma. Partita condotta fin dal 3′ per le giallonere, capaci di toccare anche il +17. Nel finale però le ospiti, trascinate da una Monica autrice di ben 35 punti con 8 bombe, recuperano e hanno anche la palla del supplementare. Ma alla sirena la vittoria è della squadra di Valentini, che conferma il proprio cammino positivo di questo inizio di stagione.

Basket 2000 San Giorgio avanti nelle primissime battute, con il 3-5 firmato Bernardoni. La risposta giallonera però arriva subito: è un 10-0 griffato Peserico e Pasa a propiziare il primo scatto. Il merito è anche dell’ottima difesa, che imbriglia una Mantova costretta subito a fare i conti coi due falli a carico di Kotnik. Le accelerazioni di Pasa (9 punti nel primo quarto) sono letali per la retroguardia lombarda, e il vantaggio tocca anche le 16 lunghezze sul 23-7 del 9′.

Con Beraldo e Nezaj è buona anche la partenza del secondo quarto per le padrone di casa (29-12), anche se le ospiti provano a rimettersi in partita coi giochi da tre punti di Bottazzi e Pizzolato, che oltretutto portano le giallonere in bonus dopo appena 4′. Alle triple di Monica il Fanola risponde con 8 punti in fila di Rosignoli, e a metà gara San Martino è ancora avanti 41-28.

In avvio di terzo quarto tra le biancorosse si sblocca Kotnik, brava a riportare Mantova sul -8 (45-37). L’attacco giallonero invece si è improvvisamente bloccato, e così ancora Kotnik firma il 45-41 al 27′. La tripla di Pasa è ossigeno per le ragazze di Valentini, che poi con l’assist di Giordano per Toffolo riacquistano fiducia. È proprio Toffolo (doppia doppia da 16+16 per lei) a chiudere il 7-0 per il nuovo +11 (52-41), in prossimità dell’ultima pausa.

Le Lupe ritrovano ancora slancio con la bomba di Rosignoli e il bel canestro con fallo di Giordano (57-43), ma è tutt’altro che finita, perché Mantova non vuole saperne di mollare. Di nuovo le bombe di Monica (8/18 da fuori) e Bottazzi restituiscono il -6 a 5′ dalla fine: 59-53. Qui il 2+1 di Beraldo è importantissimo, così come il recupero di Peserico che vale un altro canestro con fallo (il quinto di Kotnik) a Giordano: 64-53 a 3′ dalla sirena. Eppure ancora Monica risponde con un personale 5-0, ed entrando negli ultimi 2′ il tabellone dice 65-60. L’ennesima tripla da distanza siderale della numero 30 ospite vale addirittura il -3 (66-63), anche se i liberi di Toffolo e il touchdown pass di Pasa per Peserico riportano le Lupe al 70-63. Ma con Monica non è mai finita: la sua ottava tripla (per lei 18 punti e 5/6 da tre solo nell’ultimo quarto!) le vale un gioco da 4 punti, per il nuovo 70-67 a 30″ dalla fine. La palla pesa, Toffolo fa 0/2 ai liberi e Bottazzi ha in mano con spazio la tripla dell’overtime: non va, e stavolta sono i liberi di Beraldo a dare il 72-67 che a 12″ dalla fine chiude finalmente i giochi.

Condividi.