Cristiano Ronaldo al Tombolato? Ecco come!

0

La mettiamo così, in versione ipotetica. Come fare per poter vedere Cristiano Ronaldo al Tombolato, e magari provare a batterlo? Semplice (si fa per dire). Bisogna arrivare nelle prime due della classifica. O, viste le esperienze degli ultimi anni, centrare l’accesso ai playoff e stavolta vincerli.

Mentre scriviamo stiamo facendo tutti gli scongiuri del caso. Ma quella che ricomincerà (salvo eventuali problemi di cui non vogliamo nemmeno parlare) il prossimo 20 giugno sarà una serie B tutta da vivere e da gustare. Come una prima volta.

LA CLASSIFICA

Benevento 69, Crotone 49. Dietro Frosinone 47, Pordenone 45, Spezia 44 e Cittadella, con i granata a 43 punti. Nulla è impossibile, ed è giusto comunque anche guardarsi le spalle perché il Venezia quintultimo è a 32 punti. Così per dire. Non sarà facile, ma neanche impossibile insomma.

LE PARTITE CHE MANCANO

Ne mancano dieci (per il Citta e per tutte le altre, a parte Ascoli e Cremonese che ne hanno una in più da recuperare). E per la squadra di Venturato saranno subito partite mica da poco:

Livorno ultimo in classifica, lontano dal Tombolato. I toscani lotteranno col coltello tra i denti.

Frosinone, a Frosinone. Della serie…passeggiata sui carboni ardenti (che comunque si può fare rimanendo concentrati e ben compatti). E che permetterebbe, vincendola, di fare un bel saltino nel colmare il gap con quelli che stanno davanti.

Perugia in casa.

Pisa in trasferta.

Crotone al Tombolato, e qui altri tre punti a quelli davanti si possono rosicchiare e anche bene.

Salernitana a Salerno, occhio a Djuric please, che par stano el ga za fatto danni che basta.

Al Tombolato arriva l’Ascoli.

Poi a Verona contro il Chievo. E sarà il caso di cancellare l’ultima Verona con una bella gioia.

Il derby col Venezia al Tombolato.

L’Entella in Liguria.

LE DATE PER LA RIPRESA

Si ripartirà il 20 giugno. L’1 agosto si chiuderà la regular season con il Citta ospite dell’Entella e a seguire eventuali playoff e playout. Dal 4 agosto al 20 i playoff, dal 7 al 13 i playout.

I GIOCATORI

Il morale è alto, la voglia di tornare a giocare tanta. La voglia di riscattarsi è (a parole) tantissima per quei giocatori che nella prima parte di stagione non si sono visti granché. Davanti, in casa Citta, hanno brillato solo Diaw e D’Urso (con un po’più di discontinuità rispetto al bomber granata). Per il resto un’altalena di rendimento che non ha permesso a Venturato di trovare ancora il partner naturale a Diaw. Luppi meglio di Panico, Rosafio a corrente alternata, Stanco sbloccatosi sul più bello. Signori, ora l’occasione per ripartire e dare il massimo c’è. A centrocampo sicurezza Iori, con Proia bene, Branca in crescita, Vita uno dei più efficaci e gli altri a cercare identità e posizionamento anche a causa di infortuni e acciacchi. In difesa e porta la solidità. Anche se a numeri si va meno bene rispetto allo scorso campionato ma che di fatto sta garantendo una buona tenuta.

FACILE A DIRSI, E A SCRIVERLO

Per portare Cristiano Ronaldo al Tombolato, il prossimo anno, basta fare una cosa. Vincerne tante. Noi lo scriviamo facile. Ma è chiaro che non sarà semplice. Ma se può aiutare, consigliamo di tenere a mente il pensiero: “Ciò, chi marca CR7 oggi?”. E Venturato che guarda Adorni, Frare o Perticone, dicendo a uno di loro: “Tu. Ora entrate e andiamo a vincere”.

Ci piacerebbe tantissimo! E crederci non costa nulla! Forza!!!

Condividi.