Il Citta non riparte. Dubbi sui contratti. E intanto si pensa ad un difensore.

0

Il Cittadella oggi non ripartirà con gli allenamenti collettivi. E così come il Cittadella, anche le altre squadre di serie B proseguono con sedute individuali, o comunque a piccoli gruppi, in attesa di direttive ulteriori.

Il weekend di calcio giocato in Germania, con la Bundesliga che è ripartita, ha aperto uno spiraglio per ipotizzare anche in Italia un ritorno al calcio giocato. Per il momento però si sta a guardare e si attendono ulteriori linee guida.

Al Tombolato, i giocatori si allenano senza partitelle né occasioni di scambi ravvicinati. Nel frattempo sulla scrivania del dg Stefano Marchetti è arrivata la questione rinnovi. Le scadenze naturali sono fissate per fine giugno; qualora però la stagione dovesse proseguire anche nel mese di luglio bisognerà capire come comportarsi con i giocatori che, oltre giugno, avranno il contratto scaduto. Questioni aperte, sulle quali si attendono indicazioni.

Secondo Tuttob.com, nel frattempo, il Citta ha messo gli occhi sul difensore centrale del Catania, classe 1996, Emmanuel Mbende. Il club etneo rischia il fallimento, e in quel caso il giocatore, originario del Camerun, si libererebbe a parametro zero. Questioni aperte quindi.

Di cui si parlerà stasera dalle 20, in diretta a Rigorosamente Cittadella sul web. Alla pagina Facebook del programma: https://www.facebook.com/rigorosamentecittadella/

Condividi.