Rigorosamente Cittadella, avanti tutta anche in isolamento!

0

Con lo stop ai campionati di calcio, anche i programmi televisivi dedicati a serie A, serie B e serie C si sono inevitabilmente fermati. Impossibile garantire il distanziamento sociale negli studi, a maggior ragione poi nel momento in cui gli spostamenti, per diverse settimane, erano vietate.

(La foto a corredo dell’articolo è stata scattata prima dell’emergenza Covid-19).

Lo staff di Rigorosamente Cittadella però non si è fermato, organizzandosi “da casa” per rimanere in onda, offrendo ogni settimana ai tifosi granata una quarantina di minuti di diretta per parlare anche di calcio, ma ovviamente della situazione di emergenza sotto molteplici aspetti. 

Anziché andare in onda su Telechiara, al canale 14 del digitale terrestre, le rigide misure del lockdown hanno imposto uno “spostamento” anche di strumento di messa in onda con la trasmissione che è andata in onda sempre il lunedì, dalle 20.00 alle 20.40, sulla pagina Facebook del programma.

“Rigorosamente Cittadella in versione web ci ha permesso di continuare a tenere alta l’attenzione sulla stagione del Cittadella e al tempo stesso di dare al pubblico granata e ai nostri telespettatori un’opportunità in più per “vivere e respirare” calcio e sport nonostante il momento non facile – spiega Johnny Lazzarotto, conduttore del programma – in accordo con la direzione di Videomedia, realtà di cui fanno parte Telechiara e Tva Vicenza, abbiamo proseguito questa nostra avventura che va avanti tuttora, nella speranza che il campionato possa ripartire e che, di conseguenza, anche noi si possa tornare in diretta in tv”.

La prima puntata della versione “web” del programma è andata in onda lo scorso 16 marzo con Lazzarotto, accanto al quale partecipano Sara Zarpellon e i giornalisti Diego Zilio e Vincenzo Pittureri. Per il “debutto on-line” gli ospiti sono stati il capitano del Cittadella Manuel Iori e il sindaco della città murata Luca Pierobon. 

“Nel corso di queste settimane siamo entrati nelle case di molti protagonisti del Cittadella di oggi, ma anche di altri sportivi del territorio e del Citta del passato. Oltre a Manuel Iori sono stati con noi Alberto Paleari, Davide Diaw, il direttore generale Stefano Marchetti, l’allenatore del Cittadella in diretta da Cremona Roberto Venturato. E poi ancora Francesco Stanco, Davide Adorni, la capitana delle Lupebasket Martina Tonello e quella dell’Alta Fratte Volley Martina Povolo. Abbiamo parlato anche con Manuel Pascali, idolo della tifoseria granata e tra gli ex più amati in assoluto, ma anche con giornalisti collegati dal resto della regione e non solo”. 

In video, sono comparsi anche Andrea Schenetti, Lucas Chiaretti, Andrea Settembrini e molti altri ex, amatissimi, dal pubblico del Cittadella.

“Mettere in piedi una trasmissione “da casa” non è facile, ma di puntata in puntata abbiamo visto un seguito sempre maggiore da parte dei tifosi che intervengono con commenti in diretta e che hanno dimostrato di aver apprezzato l’iniziativa – spiega ancora Johnny Lazzarotto – chiaramente la speranza è che il campionato riparta e che anche la versione “televisiva” del programma possa ripartire. Nel frattempo però, constatando che la passione per il Cittadella e per gli sport dell’alta padovana è davvero forte, abbiamo deciso di non fermarci. E, visti i risultati, siamo felici di questo”.

Condividi.