Il Carpi non lo convoca. Ore decisive per Vano

0

191 centimetri, 28 anni romano e tanta voglia di far bene. Le caratteristiche per essere un giocatore da Cittadella ci sono tutte, e se aggiungiamo che in vista della sfida di oggi contro il Casarano, il Carpi non l’ha convocato, si capisce bene che qualcosa dalle parti di Michele Vano sta per accadere.

L’attaccante infatti, sul quale il Cittadella pochi giorni fa si è lanciato (anche se sempre nel classico stile granata, e quindi senza grandi annunci ma con pacatezza e lavoro dietro le quinte) stasera non è stato convocato dal suo Carpi. Segnale importante, che da solo però non basta a confermare il suo arrivo alla corte di mister Venturato.

Resta comunque il fatto che l’interesse del Cittadella in questi giorni aveva messo la formazione del DG Marchetti in pole tra quelle interessante al centravanti. Sul quale si erano posati anche gli occhi di Padova, Triestina e Cosenza e Palermo.

Piazze di tradizione, ma che nulla possono competere al momento attuale con la solidità e la concretezza di un Cittadella che dopo aver portato a casa ieri il difensore Bassano, terzino sinistro naturale ma probabile rinforzo per il centro della difesa in ottica di una partenza futura di Camigliano, punta ora a rafforzare ulteriormente l’attacco.

Vano assomiglia a Petagna. Potente e possente; al Citta servono goal importanti. E lui, assieme al resto del reparto, può essere un’ottima opzione!

Condividi.