Serie B, verso la ripartenza. A tu per tu con Sara Zarpellon

0

La nuova stagione del Cittadella è oramai alle porte. Sul campionato che verrà, e su quello concluso da poche settimane, abbiamo parlato oggi con Sara Zarpellon, protagonista femminile della trasmissione Rigorosamente Cittadella. Il programma ripartirà il 28 settembre alle 21.00, puntuale come ogni lunedì, in diretta per raccontarvi la stagione della squadra di mister Venturato e l’esaltante campionato di serie B.

Sara, che campionato è stato, quello concluso poche settimane fa dal Cittadella secondo te?

È stato sicuramente un campionato strano, nel girone di andata il Cittadella vantava un ottima posizione in classifica, anche se l’ultima partita prima del lockdown si è chiusa con la sconfitta contro il Pordenone; al rientro , e si parla ormai di giugno, i granata sembravano essere partiti con il piede giusto fino alla caduta con il Crotone; da lì forse il momento più difficile di tutta la stagione con le quattro sconfitte consecutive; nonostante tutto il Cittadella è riuscito comunque a rientrare nei playoff ma quel goal di Ciano, al primo minuto di recupero del secondo supplementare, brucia ancora.

Dando un’occhiata alla rosa, quali possono essere secondo te i giocatori da cui aspettarsi qualcosa di importante?

Come dice in ogni intervista mister Venturato sono tutti necessari ed è fondamentale che tutti si facciano trovare pronti nel momento di bisogno. Tra i numerosi acquisti molti sono i giovani , e qui cito il classe 2000 Tommaso Cassandro di proprietà del Bologna e arrivato al Cittadella dopo essere passato anche sotto il forte interesse del Pescara. Altro giovane interessante sarà il tanto atteso Roberto Ogunseye che in tre anni e mezzo all’Olbia ha totalizzato 94 presenze per un totale di 31 reti.

Il Cittadella è una squadra che basa la propria forza sul gruppo. Il feeling di anno in anno cresce o c’è da mettere mano a qualche ruota dell’ingranaggio?

Il grande feeling tra società, staff tecnico e giocatori non è solo importante; è cio che ha sempre contraddistinto la società da tutte le altre. Non a caso chiunque giochi,anche se per poco a Cittadella , ha sempre sottolineato che far parte di questa società è come essere parte di una grande famiglia e questo è sicuramente un aspetto fondamentale per un ambiente sereno. Anche nella stagione che inizierà tra poco l’unità d’intenti sarà fondamentale. In questi giorni a Lavarone il gruppo si sta consolidando e siamo curiosi di vedere come si integreranno i nuovi. 

In vista del campionato che inizierà tra pochi giorni come ritieni si stia preparando la squadra di mister Venturato?

Per il ritorno al campionato il Cittadella e in particolare il presidente Andrea Gabrielli ha voluto fortemente al suo fianco per la sesta stagione consecutiva mister Roberto Venturato. Ad essere riconfermato nonostante le numerosi voci che hanno caratterizzato il periodo estivo anche il direttore generale Stefano Marchetti che non ha perso tempo; si segnala la partenza di Diaw, ma Marchetti ha promesso sorprese in entrata. E allora staremo a vedere quello che tirerà fuori dal cilindro il DG granata, rimanendo fiduciosi sul suo operato ovviamente! 

Come ti aspetti questa nuova serie B?

Sarà un campionato molto interessante questo è poco ma sicuro, con il ritorno del Vicenza in serie B numerosi saranno i derby; non sarà sicuramente facile se consideriamo anche l’arrivo del Monza che non ha mai nascosto di voler puntare alla serie A e per tale motivo di costruire una rosa all’altezza. La formazione maggiormente competitiva, a mio parere, potrebbe essere il Pordenone che dopo solo un campionato in serie B (2019-2020) concluso con un’ottima posizione in classifica è riuscito a farsi valere anche durante la fase playoff. A rafforzare la rosa, inoltre, è arrivato anche il nostro ormai ex bomber Davide Diaw e quindi che dire…chi vivrà vedrà! Certo è che il divertimento e le sorprese non mancheranno e noi vi diamo appuntamento a lunedì 28 settembre, in diretta dalle 21 su Telechiara come ogni lunedì per raccontarvi un’altra stagione di questo Cittadella in serie B!

Condividi.