Venturato: “Pronti alla sfida, di mercato non parlo”

0

Paleari a disposizione e convocato. Ed è questa la prima buona notizia alla vigilia della sfida contro la Cremonese, in programma domani. Così oggi mister Venturato nella conferenza stampa pre partita:

“Quest’anno l’inizio di stagione sarà molto particolare. Abitualmente abbiamo 7-8 settimane e numerose amichevoli per arrivare pronti al via; stavolta invece sarà molto diverso e ripartiremo dopo quattro settimane. La situazione è uguale per tutti e quindi non ci nascondiamo dietro a questo. Puntiamo ad essere determinati e vogliosi per giocarci ogni partita con entusiasmo e con lo spirito che ci deve contraddistinguere sempre. Dobbiamo lavorare di squadra, esprimendo qualità che credo questa squadra possa avere. Bisogna ora dimostrarlo”.

Quali sensazioni dopo le amichevoli?

“Mi è piaciuto l’atteggiamento, mi è piaciuta la voglia di provare e di fare. Ora però passiamo dalle amichevoli alle partite vere e quindi dobbiamo essere particolarmente bravi a fare questo passaggio immediatamente, interpretando bene le partite. I ragazzi hanno lavorato bene; andiamo a giocarci la partita contro una squadra di ambizione e con giocatori importanti. E’un test impegnativo, lo affronteremo con concentrazione”.

Come vedi la Cremonese ai nastri di partenza?

“E’una squadra che ha confermato buona parte dell’assetto della scorsa stagione, con innesti di qualità. E’ambiziosa e dobbiamo essere molto bravi a saper interpretare al meglio la partita”.

Quali sono le favorite di questo torneo?

“Beh, le neopromosse che hanno fatto un gran mercato e le retrocesse dalla serie A alzano inevitabilmente il livello del campionato. Noi ci approcciamo a questa stagione con l’obiettivo di vivere bene partita per partita. Ora pensiamo alla Cremonese, da domenica dopo il match penseremo alla prossima. Dipende tutto da noi; dobbiamo mettere in campo la nostra identità”.

I ruoli chiave, al momento a Cittadella, sono rimasti confermati, eccezion fatta per Diaw. La rosa è completa o c’è tempo per qualche aggiustamento?

“Abbiamo costruito una rosa con giocatori disponibili e capaci, di qualità. Dobbiamo ora lavorare bene per amalgamare il gruppo e dare concretezza alla nostra identità di squadra. Per farlo serve tempo ma la rosa, al momento, è completa e quindi siamo pronti. Sul fronte possibili nuovi acquisti di mercato al momento non parlo; domani c’è la partita e voglio concentrarmi solo su questo. Sapete bene che il mercato aperto con il campionato iniziato a me non piace. Voglio che i giocatori che sono qui restino qui con la testa. Parlare di mercato, ora, non voglio”.

Il Citta nella prossima stagione otteneva di più in trasferta. Quest’anno?

“Non cambieremo la nostra identità. Siamo una squadra aggressiva e puntiamo a rimanere tale, aumentando il possesso palla e lavorando per essere più pericolosi in avanti, con propositività. Cercheremo di evitare errori e imprecisioni della scorsa stagione; migliorando il più possibile”.

Condividi.