Veronica Zanon verso la sfida di Grosseto

0

La stella è sicuramente Veronica Zanon, primatista nazionale indoor Under 20 nel salto triplo e reduce dalla medaglia di bronzo conquistata tre settimane fa agli Assoluti di Padova. Ma non è l’unica portacolori di Assindustria Sport a poter sperare di salire sul podio di Grosseto, che da venerdì 18 a domenica 20 settembre ospiterà i Campionati italiani juniores e promesse. Sono infatti addirittura 36 gli atleti della squadra gialloblù che hanno realizzato il minimo di qualificazione per partecipare «A una rassegna a cui teniamo moltissimo», per usare le parole del Direttore tecnico Ruggero Pertile, «perché schiereremo quello che è il presente, ma soprattutto il futuro della nostra squadra».

Sarà un’edizione particolare per tanti motivi. Uno di questi è che si gareggia in tre diversi impianti fra loro vicini: lo stadio Carlo Zecchini accoglierà la maggior parte delle competizioni (tutte le gare di corsa, i salti e il getto del peso), il lancio del giavellotto sarà al campo scuola Bruno Zauli, invece martello e disco al campo Nilo Palazzoli. Detto di Veronica Zanon, atleta da battere nel triplo, va assolutamente speso anche il nome di Rebecca Pavan, non nuova a exploit tricolori nelle categorie giovanili e recentemente in grado di portare il suo personale nell’alto a 1.83. Parte per giocarsi il podio pure Margherita Randazzo nel lancio del giavellotto, mentre, restando nella categoria juniores, vanno citati i freschi campioni regionali veneti Lucio Neri (asta), Marvellous Eghianruwa (triplo) e Luca Marchiori (martello), ma non vanno dimenticati lo sprinter Ling Wei Lei e la staffetta 4×100 femminile (Esekheigbe – Carraro – Baccarin – Zanon), composta dallo stesso quartetto che a febbraio ha realizzato il record italiano di categoria nella 4×200 indoor. Spostandosi tra gli Under 23, invece, occorre prestare attenzione soprattutto al velocista Fabrizio Ceglie e all’ostacolista Cristopher Cecchet, finalista al Colbachini nei 110hs.

Saranno tre intense giornate di sfide in uno dei principali appuntamenti della stagione. Ma le forze di Assindustria Sport non saranno concentrate solo a Grosseto, perché sabato 19 e domenica 20 si gareggerà anche a Vittorio Veneto, dove saranno in palio i titoli regionali individuali e di prove multiple dei cadetti, con altri 27 baby talenti schierati dalla società padovana.

Condividi.