Venturato: “I dubbi di formazione non mancano, servono tutti gli effettivi”

0

Così mister Venturato, poco fa, ha parlato della sfida di domani contro lo Spezia: “Tavernelli non ha chissà quali problemi. Ha avuto una piccola contrattura e ho preferito farlo lavorare a parte, ma non ha cose gravi per fortuna”.

Venturato ha poi parlato della situazione legata allo stop del fine settimana: “Quello che è successo a Reggio è una situazione anomala e quindi è chiaro che giocare non era il caso. Ora è difficile pensare a quale sarebbe la cosa migliore o la cosa giusta; dal punto di vista sportivo ed etico è giusto che le squadre siano al completo e che gli allenatori abbiano possibilità di scelta. E’chiaro però che in questa situazione la cosa non è facile. Avrei preferito giocare per avere continuità, ma di fronte a certe cose dobbiamo prendere atto che è così. Non dobbiamo crearci nessun alibi e interpretare al meglio la partita”.

Sulla situazione il mister del Cittadella è entrato un po’di più nella situazione. Si può parlare di campionato falsato se si andrà avanti così? “C’è questo rischio perché il contagio, in ogni squadra o quasi si verifica e si sta verificando. Mi auguro che succeda il meno possibile ma è un rischio che porta a situazioni e a cambi di formazione che non aiutano la continuità e ovviamente creano problemi. Un po’di preoccupazione esiste, è evidente. Ma senza interventi dall’alto dobbiamo per ora fare del nostro meglio”.

Venendo alla partita di domani: “Scenderemo in campo con una formazione competitiva per cercare di fare la nostra partita. Lo Spezia si sta esprimendo bene anche in serie A e quindi sarà un impegno difficile. Devo ancora scegliere chi giocherà in porta, ad esempio. Non so ancora se giocherà Maniero o Kastrati. Da qui ai prossimi mesi avremo tanti impegni ravvicinati, Covid-19 permettendo. A dicembre ad esempio, avremo otto partite in meno di un mese ed è fondamentale che da qui ai prossimi mesi tutti siano in forma e pronti una volta che saranno chiamati in causa”.

Tra i vari dubbi, si è parlato anche di Cissè: “Cissè deve aumentare il minutaggio, sempre e in queste partite. E quindi sia oggi che sabato; è un giocatore importante per l’esperienza e per le qualità che ha. Non abbiamo possibilità di aspettare e quindi dobbiamo metterlo in condizione di essere in forma, giocando. Awua, un ex, è arrivato anche lui in condizione fisica non perfetta. E anche per lui c’è bisogno di ritrovare la condizione generale”.

Condividi.