E adesso? Jolly contro il Frosinone?

0

Neanche il tempo di godersi i tre punti conquistati a Reggio che in casa granata c’è da guardare a quello che accadrà da qui alle prossime ore.

PRIORITA’OVVIAMENTE ALLA SALUTE. Tutto ciò che scriveremo in questo articolo vale per il discorso sportivo. Ma premettiamo che, ovviamente, prima di tutto viene la salute. E quindi auspichiamo innanzitutto che le positività riscontrate siano il più possibile asintomatiche e senza problemi. Siamo vicini a tutti coloro che sono positivi al Covid-19 e quindi, pur parlando poi di partite, jolly e altro, vogliamo premettere che in primis è fondamentale la salute. Perciò auguriamo a tutti di tornare presto, e nei dovuti tempi, mettendo in primo piano il proprio stato di salute. E poi il calcio. Detto questo, analizziamo ora dopo aver premesso ciò che abbiamo ritenuto necessario, quali sono le problematiche oggettive, ora, e per i prossimi giorni.

I NUOVI POSITIVI: Le nuove positività innanzitutto: Pavan, Mastrantonio e Cissè (come annunciato in telecronaca su Dazn) sono i tre giocatori positivi in seguito ai tamponi eseguiti oggi. C’è da capire ora in che modo i tre potranno tornare a Cittadella; da escludere in teoria che possano farlo con la squadra; escluderemmo inoltre la loro permanenza a Reggio Calabria. Si vedrà!

JOLLY CONTRO IL FROSINONE, E POI? Probabile invece che il Citta possa giocare il jolly in vista della sfida contro il Frosinone, in programma martedì sera. L’opportunità c’è, e potrebbe permettere di tirare il fiato e prepararsi meglio al match in programma domenica 27 dicembre a Verona contro il Chievo. Ed è comunque anche su questa sfida che permangono le incognite. Il 27 non è distante e risulta difficile pensare che i positivi attuali si negativizzino in meno di dieci giorni, o poco giù (nel caso di Maniero e Ghiringhelli). Guardando alla cosa dal punto di vista sportivo, e solo sportivo, questo è forse il momento peggiore per il verificarsi di una situazione del genere. Ma è chiaro che bisognerà vedere quello che accadrà adesso, da qui ai prossimi giorni.

C’è anche l’ipotesi di giocare invece martedì col Frosinone a Cittadella. Azzardata forse. Ma la possibilità c’è. Molto dipenderà dalla condizione dei giocatori e dalle numerose altre variabili.

EVENTUALI ULTERIORI CASI? Anche qui siamo nell’incertezza. Speriamo ovviamente di no. Ma non è escluso che ci possano essere ulteriori casi, speriamo sempre asintomatici. Portando ad una ulteriore riduzione dei giocatori momentaneamente a disposizione.

CHE FARE? Niente sfida con il Frosinone e poi in campo con chi c’è, domenica 27 contro il Chievo e poi a seguire il 30 dicembre con il Lecce, il 4 gennaio con la Virtus Entella e il 9 gennaio contro la Reggiana? E poi il 16 per la ripartenza contro l’Ascoli.

INFORTUNIO DI GARGIULO: Senza dimenticare l’infortunio di stasera per Mario Gargiulo. Incertezza su quello che è accaduto e sugli eventuali tempi di recupero.

GIOCATORI A DISPOSIZIONE: Siamo in attesa di capire bene se e quanti eventuali giocatori della Primavera (attualmente però ferma) potrebbero rientrare in rosa con la prima squadra per supportarla in questa serie B. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO.

Condividi.