Paleari spettacolo in Coppa. Buffon si complimenta, e anche Kouamè brilla

0

L’abbraccio a fine partita, con tanto di complimenti e di parole immaginiamo molto piacevoli da ascoltare, hanno reso ancor più bella la serata di Coppa Italia per Alberto Paleari. L’ex portiere granata, forgiato dai consigli e dalle qualità di Andrea Pierobon e da mister Venturato, ha sbarrato ieri sera in ogni modo la strada della Juventus nella sfida contro il Genoa.

Incolpevole sui tre goal che hanno dato il passaggio del turno ai bianconeri, Paleari ha letteralmente tenuto a galla i suoi permettendo ai liguri di giocarsi la qualificazione fino ai supplementari. Scelto come titolare in Coppa al posto di Perin (titolare in campionato) e del bassanese Marchetti, Paleari ha ottenuto riscontri positivi ovunque, con voti altissimi (tra il 7 e l’8,5) sui vari portali e quotidiani sportivi.

Coppa Italia positiva nella prestazione, non nel risultato, per un altro granata. Christian Kouamè in maglia Fiorentina ha segnato contro l’Inter, con i nerazzurri che sono poi riusciti a passare il turno con un goal di Lukaku al 119esimo minuto. Ma la rete dell’ex attaccante del Cittadella rimane comunque una perla importante che dà coraggio e motivazione a Kouamè in un momento per lui non facile.

Due ex granata protagonisti in Coppa Italia. Chi passa da Cittadella può arrivare a palcoscenici e risultati importanti. Con la speranza che prima o poi sia lo stesso Cittadella, compatto, ad approdare laddove meriterebbe.

Condividi.