Venturato verso Venezia: “Tutti a disposizione, convocato anche Baldini”

0

A poche ore dalla sfida contro il Venezia ecco quello che ha detto in conferenza stampa mister Venturato, rispondendo alle domande dei giornalisti collegati in videoconferenza.

PREPARAZIONE DIVERSA IN VISTA DEL DOPPIO DERBY CON VENEZIA E CHIEVO. Cosa cambia nella preparazione del miniciclo di questi due derby contro Venezia e Chievo Verona? “A livello generale andiamo a giocare, parlando del Venezia, che ha dimostrato di essere brava e capace. E quindi sarà una sfida importante e nel preparare la partita abbiamo messo molta attenzione. Sicuramente l’aspetto emotivo conta; son partite con squadre vicine a noi; sia il Venezia domani che il Chievo. Squadre con qualità, e il coinvolgimento emotivo ci porta ad affrontare questi match con particolare attenzione. Squadre peraltro che in classifica sono ambiziose e con tanta voglia di fare bene. L’aspetto emotivo conta. Giocare a Venezia non è mai facile con un campo particolare”.

QUALE VENEZIA SFIDERA’IL CITTA? Guardando al gioco del Venezia con continui cambi di moduli, come li aspetti? Propositivi o attendisti? “Credo che per quello che ho visto fino ad ora sarà una squadra che continuerà a provare a giocare e a fare la partita. Il Venezia di solito non rinuncia al proprio gioco e quindi me la aspetto proprio così. Entrambi abbiamo motivazioni importanti e anche questo aspetto sarà determinante”.

LO STATO DI FORMA DELLA SQUADRA E IL NEO ARRIVATO BALDINI. Come sta la squadra e come hai trovato il neoarrivato Baldini? “La rosa è tutta a disposizione e quindi sotto questo punto di vista non abbiamo problematiche in questo momento. I tamponi fatti stamattina hanno dato esito ok. Baldini è un giocatore che ha caratteristiche dal punto di vista tecnico importanti; può giocare da trequarti, ma anche da mezzala e quindi seconda di quali saranno le partite potrà dare un apporto importante”.

UN GIORNO DI RIPOSO IN PIU’, FONDAMENTALE. Cittadella che ad inizio settimana ha beneficiato di un giorno di riposo in più: “Fondamentale, ho preferito far staccare un attimo i giocatori per dare un po’più di leggerezza mentale specie a chi ha giocato tutte le partite in questo lungo periodo. La partita di domani è importante, e la freschezza mentale serve molto”.

AD ASCOLI CITTADELLA MATURO. Tornando alla sfida giocata contro l’Ascoli, ecco l’analisi del mister: “Vincere contro l’Ascoli abbiamo dimostrato maturità e continuità. Vincere non è stato facile; ci sono stati tanti segnali positivi, dobbiamo avere abilità e capacità a seconda di come vanno le partite di saperle interpretare e di tirar fuori anche quella malizia e quel mestiere che in qualche partita determina il risultato”.

VITA TREQUARTISTA AL POSTO DI D’URSO. Ultimamente abbiamo visto spesso Vita dietro le due punte al posto di D’Urso: “Vita, giocando nel Monza agli inizi, era molto offensivo che partiva da esterno lavorando tra le linee. Poi è diventato anche mezz’ala ma nelle sue caratteristiche ha questa abilità di giocare tra le linee e di trovare gli spazi. Quindi ha caratteristiche che si sposano con le abilità necessarie per fare il trequartista. Per me è un giocatore che ha queste potenzialità e in funzione poi di quello che può servire può scambiarsi con altri giocatori anche in altri ruoli”.

INTERESSA IL TITOLO DI “CAMPIONE D’INVERNO”? C’è in ballo il titolo di campione d’inverno. Conta? “In questo momento non mi interessa, la classifica non la guardo. Guardo alla partita che devo giocare; noi tutti guardiamo solo alla partita e non dobbiamo concentrarci sulla classifica, adesso”.

Condividi.