Vittoria solo sfiorata! Al Citta i tre punti scappano al minuto 89

0

Il Citta la tiene fino al minuto 89; poi Corsi gela il Tombolato. Calabresi tenaci nel cercare fino all’ultimo il pareggio con il Citta che purtroppo non riesce a chiuderla e viene punito. 1-1, continua a la serie positiva ma con il pari in extremis il risultato sa tanto di occasione, purtroppo, persa. 

Kastrati: 6,5. Primo tempo inoperoso. Nella ripresa non deve compiere miracoli ma è puntuale sulle uscite. Nulla può sul goal che regala il pari al Cosenza.

Cassandro: 6. Primo tempo di passione e con qualche sbavatura, con il Cosenza che dalla sua parte si propone con pericolosità e trova spazio. Nella ripresa torna il terzino che ricordavamo. Copre bene, è coraggioso e trova anche il tiro.

Perticone: 6,5. Dirige con esperienza la difesa. La sua prova è di qualità, ma anche lui in occasione dell’1-1 non riesce ad impedire l’incredibile pareggio avversario.

Camigliano: 6,5. Chiude bene i varchi avversari anticipando gli attaccanti calabresi e soffocando sul nascere ogni tentativo del Cosenza.

Donnarumma: 6. Grazie ad un suo cross il Citta trova il vantaggio e per tutto il primo tempo  dà fastidio agli avversari anche in zona offensiva con grande pericolosità. Purtroppo è lui, sull’1-1 del Cosenza, ad uscire al limite aprendo il varco per Corsi che punisce Kastrati.

Proia: 6,5, preciso e letale sul goal del vantaggio. Poi generoso ma disordinato, con qualche pallone perso, di troppo, capace di innescare attacchi pericolosi di Trotta e compagni. 

(Gargiulo: 6. Partita di sacrificio. Entra e mette un ulteriore puntello a blindare la porta di Kastrati; i calabresi però premono fino alla fine e rovinano la festa granata). 

Pavan: 7. Ritrova solidità a centrocampo come ai bei tempi pre-Covid. Vicinissimo al goal del raddoppio, di testa, con miracolo di Falcone nella ripresa. 

Branca: 6,5. Alla mezz’ora ha la palla buona per il 2-0 ma la difesa calabrese chiude in extremis. Sempre nel vivo del gioco, bravo a proporsi a sostegno delle punte. 

Baldini: 7. Spazia bene, recupera palloni importanti ed è abile a innescare e a inventare i gioco. Prestazione più che buona, con idee e spunti interessanti. 

(Beretta: SV).

Tavernelli: 7. Prova da subito ad infilare in velocità il Cosenza sulla sinistra dimostrandosi spina nel fianco costante per i calabresi. Buona partita, con più sostegno al suo fianco chissà. 

(Rosafio: SV).

Ogunseye: 5. opaco e impalpabile. Mai pericoloso.

(Tsadjout: 5,5. Combatte, ma non incide davanti).

All. Venturato: 6. 

Condividi.