Venturato: “Peccato per quel palo, pareggio che ci sta stretto”

0

“Il palo al 93esimo ci avrebbe dato una bella soddisfazione. Però purtroppo non siamo riusciti a metterla dentro e siamo stati sfortunati in quella occasione. Abbiamo avuto occasioni anche nel primo tempo con Baldini e Ogunseye; loro sono stati bravi a centrare una traversa e in alcune altre occasioni, ma in generale credo che avremmo dovuto portare a casa i tre punti. L’ennesima partita in cui avremmo meritato un po’di più dal punto di vista del risultato. Siamo un po’in credito con la fortuna, speriamo ci sia un po’di compensazione su questo fronte da cui alla fine del campionato. Possiamo giocarcela con tutti, dobbiamo migliorare dal punto di vista realizzativo”.

Un Citta migliore nel secondo tempo; cosa è cambiato dopo l’intervallo? “Siamo riusciti a tenere il baricentro più alto e a tener palla per tenere la Salernitana nella sua metà campo. Loro sono molto pericolosi ma tenendoli lontani dall’area vanno in difficoltà. Peccato non essere riusciti a segnare. Accettiamo lo zero a zero, siamo ovviamente rammaricati ma anche entusiasti comunque per la buona prestazione”.

Ghiringhelli come sta? “Ghiringhelli ha avuto un problema muscolare in apertura di match e abbiamo preferito toglierlo dopo un tempo così da evitare cose più gravi. Verificheremo in questi giorni come sta sperando di recuperarlo”.

La Spal con il nuovo allenatore preoccupa? “Dobbiamo pensare a noi stessi e non guardare gli altri. Ci prepariamo al meglio indipendentemente da chi è il loro allenatore”.

Dopo Ferrara ci sarà la sosta. Utile? “Sosta molto utile, anche per recuperare qualcuno. Però prima voglio pensare alla Spal. La sosta comunque ci permetterà di avere qualche giocatore in più a disposizione, per migliorare le opzioni. Però ora testa a Ferrara, è una partita molto ma molto importante”.

Condividi.