Risveglio amaro! Il Cittadella fatica, serve la svolta mentale

0

E’un Cittadella incapace di riagguantare il pari quello che al Menti cede 1-0 nei confronti di un Vicenza che scende in campo con più grinta e determinazione della squadra di mister Venturato. Il rigore non concesso al Citta per un fallo di mano in area non può essere l’unica ragione per la quale l’1-1 non è arrivato.

Il Vicenza ha avuto più ritmo, davanti ha provato con maggiore rapidità e dietro ha ingabbiato gli avversari. Il Citta paga ancora una volta la poca velocità in area di rigore e i tanti palloni imprecisi spediti dalle fasce verso la zona calda. Squadra che, inevitabilmente, risente del momento e psicologicamente fatica a giocare mentalmente libera. Gran sofferenza davanti dove Tsadjout e Ogunseye non sono quasi mai pericolosi; anche Beretta, da subentrato, brilla ben poco e Rosafio è l’unico a provare un po’a movimentare la partita.

Serve resettare; ma resettare davvero e provare a vincere lunedì. Non sarà facile, perché le scorie odierne si faranno sentire e la Reggina arriverà al Tombolato dopo aver battuto il Venezia. L’auspicio è che in un momento non facile come questo, il Citta si dia una scossa.

Mister Venturato, con la rosa a disposizione, fa il possibile e non ce la sentiamo di dare alcuna colpa al tecnico granata. In conferenza stampa post-partita il suo ruolo è quello di gettare acqua sul fuoco, a difesa della squadra; ma siamo convinti che i toni in spogliatoio non sono gli stessi tenuti di fronte ai microfoni. Le espressioni del tecnico durante la partita parlavano da sole; anche lui non è soddisfatto di come si sta esprimendo il Cittadella. Che, lo ricordiamo, è la stessa squadra che a inizio stagione seminava il panico negli avversari. E’cambiato ben poco; basta ritrovare quel Citta. Facile a dirsi, non a farsi. Ma siamo fiduciosi, tenendo presente che si tratta comunque di un altro buon campionato in serie B. Ma la piazza, e i giocatori stessi, hanno fame di bel calcio e di una squadra che regali emozioni. Quelle belle che in questa fase mancano. Forza ragazzi, sette partite per rinsaldare la posizione playoff e, chissà, provare nuovamente stupire tutti!

Di seguito la cronaca del match:

PRIMO TEMPO

Vicenza in biancorosso, Cittadella in completo giallo, partiti al Menti!

3′ Primo tentativo di Meggiorini su cross di Beruatto, deviazione di testa tra le braccia di Kastrati.

5′ Risposta granata con Ogunseye che si libera e cerca il suo compagno di reparto, fallo in attacco di Tsadjoutnel tentativo di colpire la palla sotto porta.

8′ Vita largo sulla destra riceve palla e mette forte in mezzo, in centro area non arriva per centimetri Tsadjout.

10′ Meggiorini riceve e calcia col sinistro, palla deviata e fuori di pochissimo alla sinistra di Kastrati.

17′ Da angolo Ogunseye anticipa tutti ma manda alto da buona posizione.

20′ Vantaggio Vicenza. Da piazzato Vandeputte rimette in mezzo di testa, nel mucchio spunta Nalini che di esterno destro batte un incolpevole Kastrati.

30′ Cittadella che prende le redini del gioco ma è poco efficace, nessuna conclusione dalle parti di Grandi.

31′ Grandi smanaccia sui piedi di Iori un calcio di punizione di Branca, il tentativo del capitano non supera l’estremo vicentino che si riappropria della palla.

40′ Gioco spezzettato nel finale di frazione, Vandeputte direttamente da calcio di punizione manda a lato di poco.

45′ Tentativo di sponda di Ogunseye, libera la difesa biancorossa.

FINE PRIMA FRAZIONE. GARA SOSTANZIALMENTE EQUILIBRATA DECISA PER ORA DA UN EPISODIO DA CALCIO PIAZZATO. 45 MINUTI PER RIPRENDERLA, FORZA RAGAZZI!!

SECONDO TEMPO

Si riparte senza cambi per Venturato e Di Carlo.

3′ Ripartenza pericolosa del Vicenza, palla a Meggiorini che se la mette sul sinistro e calcia, para a terra Kastrati.

8′ Ogunseye col fisico trova un calcio di punizione da ottima posizione. Vita direttamente in posta, palla alta di poco ma Grandi sulla traiettoria.

15′ Si fatica li davanti a trovare spazi, anche pochi cross invitanti per ora dalle due fasce.

22′ Occasione per Vandeputte, Vicenza che agisce solo in ripartenza, apre il piatto destro dal limite ma trova Kastrati attento.

24′ Beruatto col destro, palla fuori di pochissimo e altro brivido.

29′ Ci prova con i cambi mister Venturato, fuori Iori e Branca, dentro Pavan e Gargiulo.

30′ Da angolo c’è un braccio alto in area Vicenza, sembra ci sia il contatto col pallone ma Maggioni lascia correre.

37′ Ci prova con tutte le forze il Cittadella, squadre lunghe, ma difesa di casa sempre attenta.

39′ Pontisso si incunea nella difesa granata, ci mette una pezza Kastrati che annulla in due tempi il tentativo.

41′ Tsadjout! Innescato al meglio da Rosasfio incrocia col destro ma trova la superlativa risposta di Grandi sul suo palo!

45′ Concessi 5 minuti di recupero.

46′ Perticone in mischia non riesce a metterla verso la porta dopo un ottimo stop. Si salva Grandi anche pochi secondi dopo sulla stoccata di Tsadjout.

48′ Errore di Donnarumma che tocca male per Kastrati, non ne approfitta Longo che tutto solo consegna palla al portiere granata.

NON C’E’ PIU’ TEMPO, FINITA A VICENZA. DOPO IL GOL FA TANTA FATICA IL CITTADELLA A TROVARE VARCHI NONOSTANTE IL PALLINO DEL GIOCO. LE OCCASIONI PIU’ GHIOTTE NEL FINALE MA IL RISULTATO NON CAMBIA, VINCONO I BIANCOROSSI.


Il tabellino:

L.R. VICENZA – CITTADELLA 1 – 0
Marcatori: 20′ pt Nalini.

L.R. VICENZA: Grandi; Bruscagin, Padella, Valentini, Beruatto; Zonta (34′ st Cinelli), Rigoni (C) (17′ st Pontisso), Agazzi, Vandeputte (34′ st Lanzafame), Meggiorini (31′ st Longo), Nalini (17′ st Giacomelli).
A DISPOSIZIONE: Perina, Barlocco, Cappelletti, Pasini, Da Riva, Gori, Jallow.
Allenatore: Domenico Di Carlo

CITTADELLA: Kastrati; Ghiringhelli, Adorni, Perticone, Donnarumma; Proia (35′ st D’Urso), Iori (C) (29′ st Pavan), Branca (29′ st Gargiulo); Vita (18′ st Rosafio); Tsadjout, Ogunseye (18′ st Beretta).
A DISPOSIZIONE: Maniero, Petre, Benedetti, Camigliano, Tavernelli, Smajlaj, Mastrantonio.
Allenatore: Roberto Venturato

ARBITRO: Lorenzo MAGGIONI (Lecco)
AssistentiRobilotta (Sala Consilina) e Di GIoia (Modena)
IV UomoPaterna (Teramo)

NOTE:
Ammoniti: Meggiorini, Adorni, Rigoni, Vandeputte, Grandi.
Espulsi: nessuno
Angoli: 3 – 7
Recupero: 0′ e 5’
Spettatoriporte chiuse

Condividi.