Balotelli e Boateng, il Monza si affida ai big per provare il ribaltone

0

Mario Balotelli e Kevin Prince Boateng. Per il primo una Champions League vinta con l’Inter, tre scudetti sempre con i nerazzurri, una Premier League con il Manchester City nel 2012 e una Supercoppa Italiana. Per il secondo una Liga Spagnola con il Barcellona, uno scudetto con il Milan e una Coppa di lega inglese con il Tottenham. Carriere pazzesche, alle quali domani sera si affiderà il tecnico del Monza Christian Brocchi per provare a ribaltare il 3-0 dell’andata.

Secondo i media brianzoli infatti, l’allenatore nonché ex giocatore del Milan darà spazio e fiducia proprio ai due grossi calibri della sua squadra con Boateng che non ha giocato all’andata e Balotelli che è invece sceso in campo solo una manciata di minuti. Paletta non recupererà dall’infortunio; Bettella, Armellino e Diaw invece, deludenti lunedì, partiranno probabilmente dalla panchina.

Una squadra, il Monza, che è anche tanto altro oltre a Balotelli e Boateng. Il Citta, all’andata, ha saputo imbrigliare e soffocare qualsiasi tentativo avversario. L’obiettivo è farlo anche domani sera, con la stessa decisione e tenacia mostrata al Tombolato. I numeri e le carriere parlano a favore del Monza. Ma il 3-0 dell’andata in favore del Citta è un risultato importante. E le vittorie non le fanno le carriere, né i nomi o il passato. La fanno carattere, grinta, determinazione e capacità. E il Citta in tutto questo ha dimostrato di non essere secondo a nessuno.

Condividi.